ipad non è un post pc

Somiglia più ad una diatriba filosofica che a una questione di sostanza, ma secondo IDCiPad non è affatto un prodotto dell’era post-PC: semmai, appartiene alla categoria PC-Plus. E la prima conseguenza di questa nuova nomenclatura è che Apple non batte più Dell, Lenovo e tutti gli altri.

Non è passato molto tempo da quando Steve Jobs decretò d’ufficio l’imminente estinzione dei computer tradizionali per annunciare la cosiddetta era post PC, e da allora di iPad ne sono stati venduti svariati milioni, segno che nel bene o nel male l’iCEO aveva colto nel segno anche stavolta. Bob O’Donnell, vice presidente di IDC, non è però di quest’avviso:

Con tutto il rispetto per il Sig. Jobs, non siamo affatto nell’era Post-PC. Siamo in quella che chiamo era PC-plus. Ovvero di gente che possiede un computer più altri dispositivi.

Già, perché ci sono importanti limiti alle potenzialità di gingilli come i tablet, compresi latastiera virtuale e la scarsità di potere computazionale; il numero delle applicazioni -a tutt’oggi estremamente popolari- che richiedono forza bruta è ancora elevato, ed ecco perché a dire di IDC il tablet non sostituirà il Desktop:

I tablet occuperanno un posto unico. I PC occuperanno un posto unico. La differenza consisterà nella capacità di lavorare con entrambi. […] Prendiamo Adobe e le loro app touch. Sono progettate specificatamente per i tablet. Non nascono come un rimpiazzo per le app desktop di Adobe ma come complemento. […] I lavori si finiscono sul PC, più performante e preciso, grazie a dispositivi come il mouse. Per cui, Adobe è un esempio delle potenzialità del dispositivo, che è usato in abbinamento ad un PC. […] Credo che vedremo sempre più app complementari tra PC e tablet.

Prendiamo atto della sottile differenza, anche se probabilmente per gli utenti comuni cambia poco o niente: come tutti gli strumenti informatici, anche iPad verrà acquistato da chi ne ha bisogno, compatibilmente con le esigenze di budget. Alla luce di questa analisi, però, cambiano completamente i rapporti di forza del resoconto di Canalys, secondo cui Apple sarebbe il terzo maggior produttore di PC al mondo dopo HP e Acer, ma solo se contiamo anche i tablet. Una sottigliezza non proprio insignificante, a ben guardare.

Fai una domanda al Dr.A