Scorte di iPad 2 in esaurimento, iPad 3 in arrivo

Tipicamente un buon indicatore dell’imminente uscita dell’aggiornamento di un prodotto della Mela è il progressivo esaurimento delle scorte della versione in commercio. Questo fenomeno si è verificato ad esempio prima del lancio dell’iPad 2, avvenuto nel marzo del 2011, e più recentemente per il debutto degli attuali MacBook Pro, in commercio dallo scorso ottobre.

La stessa sorte sembra che stia toccando all’iPad 2 le cui scorte sono in progressivo esaurimento poiché i canali di distribuzione Apple non riforniscono più i punti vendita. Alcuni grandi rivenditori hanno già esaurito tutti gli iPad 2 a magazzino, sopratutto quelli in versione WiFi + 3G, ed anche alcuni operatori telefonici, come Orange nel Regno Unito, non sono più in grado di fornire alcuni modelli di iPad 2 ai propri clienti.

Questa situazione è un’ulteriore conferma dell’imminente debutto del nuovo iPad 3, ma anche un’importante indicazione sulla strategia commerciale di Apple, che sembra ricalcare quanto avvenuto lo scorso anno quando iPad ed iPad 2 si sono passati il testimone.

Nei mesi scorsi era infatti circolata l’ipotesi che l’iPad 2 potesse rimanere in commercio ad un prezzo leggermente inferiore, mentre l’iPad 3 dotato di Retina Display e processore Apple A6 sarebbe stato lanciato ad un prezzo più elevato. L’esaurimento delle scorte dell’iPad 2 sembra però suggerire che Apple sia in grado di proporre l’iPad 3 allo stesso prezzo dell’attuale iPad 2, i cui esemplari rimanenti potrebbero essere svenduti con forti sconti per sottrarre ulteriori clienti ai tablet Android.

fonte melablog

Fai una domanda al Dr.A