IPhone 5, due miliardi d’investimento in reti 4G LTE

L’iPhone 5, lo abbiamo ribadito più volte, avrà, con molte probabilità, tecnologia 4G LTE, per connessioni decisamente più veloci. Si tratta dell’evoluzione delle reti 3G ritenute, oramai, per l’uso attuale di smartphone e tablet, troppo obsolete. Ma il grande dilemma è, ora, se le reti mobili siano pronte a supportare questo nuovo protocollo. 

Negli Stati Uniti, in  vista dell’uscita dell’iPhone 5, Sprint investirà ben due miliardi di dollari nella nuova tecnologia. E’ chiaro che l’”infrastruttura” poi, sarà utile per tutti i modelli affini ma di sicuro, l’uscita del melafonino e la sua scontata diffusione, hanno inciso non poco sulla decisione dell’operatore. Di sicuro, in questo modo, almeno negli Stati Uniti, gli utenti potranno usufruire di connessioni dati molto veloci e senza intoppi.

A questo punto, da italiani, ci chiediamo cosa possa succedere nel nostro paese. Non solo l’iPhone 5 ma anche altri dispositivi 4G LTE saranno presto disponibili. Il dubbio che i nostri operatori non siano pronti ad uno sforzo in tal senso, è grande. Per il momento, sappiamo solo che Tim e Vodafone, in questo periodo, hanno iniziato le prime sperimentazioni sul campo. Secondo voi, sapremo cogliere la sfida dell’innovazione?

Fai una domanda al Dr.A