Tutte le parole della conferenza di Apple

Quest’oggi si è tenuta la conferenza di Apple riguardo il futuro degli oltre 100 miliardi di dollari nelle casse dell’azienda. La decisione presa da Apple è quella di iniziare a pagare i dividendi ai propri azionisti e proporre la riacquisizione di un grandissimo numero di azioni, dopo il salto leggete tutte le parole dei dirigenti che sono intervenuti nella conferenza stessa.

Il primo a parlare è stato Tim Cook:

Vediamo grandi opportunità davanti a noi, abbiamo venduto oltre 37 milioni di iPhone nell’ultimo quarto, un grande numero, ma circa il 9% di un mercato che sta diventando sempre più grande; oltre a questo, le potenzialità di vendita potrebbero essere ancora più grandi, potremmo riuscire a guadagnare ancora più percentuale di vendita.

Passando al nuovo iPad, il lancio è stato importante, siamo riusciti a vendere una grande quantità di prodotti, secondo le stime riuscirà presto a superare il mercato dei PC, resta solo sapere il quando. Nel frattempo abbiamo circa il 6% del mercato dei PC con oltre 100 milioni di utenti su iCloud. La nostra intenzione è di investire nel rendere disponibili i nostri prodotti in più parti del mondo, avviando nuove partnership e creando molti venditori autorizzati.

Le nostre intenzioni ci hanno portato a spendere denaro per costruire nuove infrastrutture, aprire Apple Store e in futuro avrete molte sorprese. Parte dei soldi verranno dedicate al pagamento dei dividendi agli azionisti e alla riacquisizione di un certa quantità di quote per una spesa di oltre 10 miliardi di dollari.

La parola passa al CFO Peter Oppenheimer:

Abbiamo grandi quantità di denaro da spendere, per questo vogliamo precisare alcune cose.

Prima di tutto la flessibilità, è nostra intenzione attirare il maggior numero di nuovi investitori e pagare i dividendi a quelli già presenti per una cifra di 2.65$ ad azione. Il piano dovrebbe essere avviato nell’anno fiscale 2013 (inizio settembre 2012) e portare ad una spesa totale di oltre 45 miliardi di dollari.

Siamo estremamente entusiasti delle possibilità che vediamo all’orizzonte. La cifra del pagamento delle azioni è momentanea, in futuro abbiamo progettato di rivederla, ma pensiamo che 2.65$ possa essere un buon incentivo per acquistare le nostre azioni, ciò fa di noi una delle aziende che paga i più alti dividendi.

Susseguono domande relative ai nuovi prodotti, alle nuove mosse di mercato e Cook cerca di bloccare ricordando che la conferenza non è per promuovere i suddetti.

Indipendentemente dalle successive domande molto tecniche, ciò che Peter ha voluto sottolineare è come Apple sia intenzionata a mantenere una certa quantità di denaro in cassa per essere pronta a cogliere al balzo nuove opportunità. Al momento non si conosce cosa potrà avvenire in futuro, tuttavia è meglio tenersi pronto per ogni evenienza.

La conferenza si chiude qui!

Fonte iPhone italia Blog

Fai una domanda al Dr.A