iOS 6: è tempo per Apple di rinnovare il multitasking veloce app switcher?

Al Macworld 2007 Steve Jobs ha mostrato pagina mobile di Safari di commutazione interfaccia, ma nonostante il sistema operativo nel suo complesso che grida per il trattamento simile, per questa sezione Pagine giorno non si sono espansi oltre Safari.All’evento 4 iOS nella primavera del 2010, l’iPhone ha aggiunto limitata 3rd party multitasking e un veloce app switcher interfaccia, ma piuttosto che le pagine o anche un Exposé-esque interfaccia griglia, bloccato al Dock.

E per quanto riguarda mostrando applicazioni attualmente aperte, rendendo tali applicazioni visivamente distinguibili come possibile, e renderli il più velocemente possibile per passare, è lì che iOS è rimasto. Anche sulla schermata di iPad è molto più grande.

E ‘tempo per qualcosa di più?

Desktop precedenti

Nel corso degli anni, i sistemi operativi desktop hanno sviluppato diversi modi di gestione multitasking, interfacce di commutazione app. OS X su Mac solo è passato attraverso varie incarnazioni della NeXT-derived Dock (comprese le luci sotto le applicazioni aperte, e le pile per le cartelle), Exposé e Mission Control, e il Windows-derivato CMD + Tab.

OS X 10.7 Lion CMD + Tab app switcher, a sinistra, e app e la finestra visualizzatore e switcher, il Controllo Missione, a destra.

Sistemi operativi mobili sono entrambi più recenti e di risorse molto più limitate rispetto al desktop – meno potenza, meno risorse del processore, meno dello schermo immobiliare. Così, mobile si è evoluto diversi metodi di mostrare, identificare e applicazioni di commutazione.

Mentre queste cose tutte esistevano ben prima della iPhone, ad alto impatto visivo, design-centric interfacce erano molto meno comune. Sono sicuro che qualcuno mi dirà Symbian ha avuto il miglior multi-oggetto indietro mobili interfaccia che si possa immaginare nel 1812. Oppure Maemo / Meego. O qualche programma di avvio di Windows Mobile. Ai fini di questo post, però, abbiamo intenzione di iniziare nel 2007 per poi farci strada in avanti attraverso gli attuali sistemi operativi più diffusi.

iOS Safari Pages

L’iPhone originale era multitasking eccellente – si potrebbe sfumare la musica fuori a prendere una chiamata, tenere la chiamata in corso durante il caricamento di siti web o e-mail, musica e dissolvenza torna in senza perdere un colpo. Tuttavia, solo alcune applicazioni specifiche può essere eseguito in background, e per la loro natura, e dato che non c’erano le applicazioni App Store allora, non veloce interfaccia di commutazione applicazione è stato necessario.

Anche nel 2007 però, Safari ha avuto a che fare con più oggetti di siti web.

Desktop Safari dispone di schede, ma Apple ha scelto di non usarli in molto, molto più piccolo 320×480 schermo di iPhone. The Music (precedentemente iPod) app ha CoverFlow in modalità paesaggio, come iTunes desktop. Apple ha anche scelto di non utilizzare tale interfaccia per Safari Mobile.

Invece sono andati con le pagine.

Un elenco orizzontale di miniature visivamente identificabili con etichette di testo in alto, le pagine sono facili da passare attraverso lo scorrimento e maschiatura. (E ‘possibile questo tipo di interfaccia è stato utilizzato su un dispositivo mobile prima di iPhone, ma io non ho dimestichezza con uno, se così.)

Mentre Apple ha utilizzato l’interfaccia più dinamica visivamente CoverFlow per iPod / Musica, a sinistra, hanno usato l’interfaccia più chiaro visivamente pagine per Safari, giusto.

Toccando il pulsante Pagine in Safari invoca l’interfaccia Pages. Mentre l’ordine delle pagine non può essere ri-arrangiati, toccando l’icona X rossa in alto a sinistra di una pagina si chiude la pagina.

Quando Apple ha introdotto l’App Store con iOS 2 (quindi iPhone OS 2) nel 2008, non consente alcuna attività in background 3 ° partito, e così ancora non aveva bisogno di alcuna lista, la visualizzazione o la commutazione veloce. (E non sarebbe fino iOS 4 nel 2010).

Carte di webOS (e Stacks)

Il fatto che Apple non aveva ancora tirato il grilletto multitasking non significa mobili multi-oggetto interfacce fermato, o che la metafora Pagine rimaste limitate al web, piuttosto che il sistema operativo.

L’originale Palm Pre e del suo sistema operativo webOS ha debuttato al CES 2009 ed è stato mostrato da ex dirigente Apple, Jon Rubenstein. E ‘stata l’introduzione più impressionante prodotti di telefonia mobile in quanto l’iPhone nel 2007, in parte perché Palm sembrava di indirizzare specificamente l’iPhone le cose non sarebbero, o non poteva ancora fare. Uno di questi era partito terzo multitasking, e il modo in cui ha gestito era di fare di Apple Safari metafora Pagine a livello di sistema.

Chiamato Cards, le implementazioni iniziali hanno mostrato un app o una finestra (ad esempio un sito web o email) in maniera molto simile alle pagine di Safari. Invece di toccare un tasto, però, un gesto swipe meno visibile ma più elegante “si è ridotto” la finestra corrente in una carta e passa alla visualizzazione delle miniature in orizzontale scorrevole. Si potrebbe anche, molto naturalmente, il tatto e flick una scheda di distanza per chiudere un’applicazione o una finestra.

L’originale webOS schede di interfaccia sulla sinistra, ed i post-webOS 2.0 Stack raggruppamento sulla destra.

Nella versione originale, si potrebbe anche ridurre le carte coperte più piccoli per vedere le applicazioni più aperte e finestre in una sola volta. (Maggiore densità di informazioni immediate.)

Ha funzionato a meraviglia.

Palm successivamente ampliato la visualizzazione Carte di là di quanto Apple ha fatto con le pagine di Safari introducendo Stacks in webOS 2.0.

Stack consente di raggruppare le schede in gruppi di applicazioni simili per tipo, un’attività o un qualsiasi altro modo che ti piace. Stacks riduce lievemente la visibilità (in quanto le applicazioni o le finestre possono essere difficili da vedere se sono nascosto sotto altre applicazioni o finestre), ma aumentare la velocità perché la distanza tra applicazioni che si usano comunemente insieme possono essere molto più piccolo.

In breve, funziona ancora di più meravigliosamente. (Soprattutto scalata sul TouchPad esecuzione webOS 3.x)

Carte e Stacks funzionano particolarmente bene più grande, iPad dimensioni, schermo TouchPad.

iOS veloce app switcher

Quando Apple ha fatto attivare le operazioni in background limitate per applicazioni App Conservare nel 2010, non andare con le pagine o carte di metafora. Andarono per qualcosa di decisamente diverso.

La versione iPad di Safari, che ha debuttato nella primavera del 2010, non ha utilizzato una serie di miniature a scorrimento orizzontale a tutti. Invece, grazie allo schermo più grande, iPad Safari ha mostrato miniature sito tutto in una volta in una griglia. La griglia non durò a lungo, tuttavia, e quando iOS 5 è stato rilasciato nell’autunno del 2011, è stata sostituita da una scheda di interfaccia, simile al desktop Safari.

iOS 3.2 Safari ha mostrato le pagine in una griglia, a sinistra. iOS 5 Safari stregato ad una interfaccia scheda come desktop Safari.

Pagine soggiornato in Safari su iPhone, però, ma ancora non si espanderà a livello di OS. Apple ha fatto, a quanto pare, sperimentare con qualcosa come la griglia iPad originale, o l’interfaccia di OS X Exposé, in iOS 4 ma alla fine ha deciso contro di esso.

Invece, per mostrare le applicazioni aperte, per renderli più identificabili visivamente, e per consentire la commutazione veloce tra di loro, Apple tornò al Dock. O meglio, è andato dietro.

Con un doppio click del pulsante Home, la schermata svanisce attivi e innalza, rivelando un Dock background, e mostrando le applicazioni aperte come un insieme orizzontale scorrevole di icone delle applicazioni in ordine cronologico inverso. Toccare un app e, con una giostra simile a prosperare, le oscillazioni app attuali intorno alla schiena e quella selezionata oscillazione in avanti.

Dopo aver apparentemente sperimentando, e decidere contro un’interfaccia più vicina a quella originale iPad Pagine griglia o OS X Exposé (con Spotlight intrufolato in alto), Apple è andato con più un CMD + interfaccia dock stile Tab.

Questa configurazione presenta più applicazioni e rende ogni applicazione più immediatamente identificabili rispetto alle pagine di Safari. Quattro applicazioni è più la pagina di una centrale, e le due bordi di pagina su entrambi i lati. Inoltre, le icone sono in genere più veloci rispetto a differenziare le miniature. La loro densità di informazione è più basso, tuttavia, così mentre si può dire che app è, non c’è niente da mostrare in che stato l’applicazione è dentro (In iOS, ad eccezione del calendario, tutte le icone sono statici e, abbassando ulteriormente le informazioni densità.)

Se le attività che si stanno facendo sono cronologicamente prossima, la commutazione è veloce (ad esempio andando avanti e indietro tra le stesse due applicazioni). In caso contrario, è necessario scorrere orizzontalmente attraverso un elenco potenzialmente lunga serie di applicazioni per arrivare a quello desiderato, che in alcuni casi può essere più lento rispetto all’utilizzo del normale schermata di avvio iniziale app.

Quando in modalità veloce app switcher, circa l’80% dello schermo iPhone (e più dello schermo iPad) non viene utilizzato. Simile al Alt / Cmd + Tab interfaccia desktop, questo mette al centro il compito di app switching, ma va a scapito dello spazio sullo schermo dei rifiuti che potrebbe essere un miglior utilizzo (per esempio, come lo è in Mission Control su OS X).

Apps in rapida app switcher non può essere ri-arrangiati, ma toccando e tenendo premuto, si entrerà in modalità “tremolante” e può essere chiusa toccando l’icona X in alto a sinistra.

Con iOS 4.3, Apple ha anche sperimentato con un gesto-based app commutazione veloce sul iPad, e ha reso ufficiale in iOS 5.

Con gesto di solo interfacce, mentre il passaggio può essere veloce (anche se vincolata anche per invertire l’ordine cronologico), non offre la visualizzazione what-così-mai. Si può solo dire quali applicazioni sono aperte scorrendo attraverso di loro tutti. (Che è probabile motivo per cui Apple ha inoltre aggiunto gesti per far apparire l’attuale rapida app switcher e la schermata iniziale interfacce app launcher pure.)

E così app switching ancora oggi, più CMD + Tab di Exposé o Mission Control, più identificabile di informazione, più un programma di utilità di un’esperienza.

Android incarnazioni

Google Android il sistema operativo mobile abbracciato 3rd processi in background di partito e attività di commutazione fin dalle prime fasi del suo sviluppo. Tra le versioni di Android e produttore del dispositivo originale (ODM), come strati di interfaccia HTC Sense, il Blur di Motorola, e Samsung TouchWiz, ci sono stati un bel po ‘poche implementazioni diverse.

La versione attuale, quella utilizzata in Android Ice Cream Sandwich 4.x, è stato guidato da Matias Duarte, ex lead designer di webOS di Palm. Quindi, non è una coincidenza Android ha assunto un webOS simile approccio alla commutazione app – anche se ad un angolo di 90 gradi. (È scorrere in senso verticale anziché orizzontale.)

Vecchia scuola Android app switcher a sinistra. 4.x Android Ice Cream Sandwich task switcher sulla destra.

Poiché Android dispone di interfacce ODM e 3rd party di lancio, e una comunità ROM personalizzata, se non ti piace la versione di Google o chiunque altro di Task Switching, è possibile scegliere un altro dispositivo, o, talvolta, un’altra implementazione per il dispositivo esistente.

BlackBerry PlayBook OS carte

BlackBerry PlayBook OS preso in prestito pesantemente da Palm OS attuazione a livello Card di Apple Safari-bound interfaccia Pagine pure. E ‘stato per la prima volta alla fine del 2010 e pubblicato nella primavera del 2011.

BlackBerry PlayBook mette webOS stile carte in cima app launcher in stile icone.

Lo schermo da 7 pollici, più grande di un telefono, ma più piccolo di un tablet da 9,7 pollici, combinata con la natura real-time delle basi QNX, rende per la visualizzazione in modo simile meraviglioso. A causa di ciò, ha tutti i vantaggi della metafora della carta dei webOS.

Windows Phone 7.5 Mango carte

Microsoft originale del sistema operativo per smartphone, Windows Mobile, ha avuto robusta multitasking, ma un’interfaccia utente antiquata. Windows Phone lanciato alla fine del 2010 con l’elegante interfaccia “digitalmente autentica” Metro, ma inizialmente non possedeva terze parti multitasking. Le cose sono cambiate con Windows Phone Mango 7,5 nell’estate del 2011, che ri-introducted uno molto più limitato multitasking alla piattaforma cellulare di Microsoft.

Windows Mobile 6.1 task manager, a sinistra, e Windows Phone 7,5 app switcher, giusto.

Tuttavia, mentre molti elementi di Metro erano freschi e diverso da altri sistemi operativi mobili, Microsoft ha scelto di andare con una versione molto limitata delle ormai molto familiari, quasi un luogo comune Pages / Cards, metafora anteprima a scorrimento orizzontale per la commutazione rapida applicazione.

BlackBerry 10 grid

BlackBerry 10, attesi sul mercato nell’autunno del 2012, non mantiene la metafora della carta il copione ma passa ad una visualizzazione a griglia per le miniature app. Si arriva a vedere quattro in un primo momento, e può strisciare verso il basso per altri 4. È inoltre possibile scorrere subito nel launcher app, o le notifiche e messaggi, grazie al gesto-centric esperienza dell’utente.

Nello spazio, il BlackBerry 10 aperto dell’interfaccia di rete app è un gesto alla destra del lanciatore applicazione e alla sinistra dello schermo messaggi (con notifiche via transitoria di intermediazione quest’ultimo).

Si tratta di un’implementazione molto slick, con l’obiettivo di ottimizzazione con una sola mano la facilità d’uso sui telefoni touchscreen più grandi.

Opzioni per iOS e 6 app commutazione veloce

Le opzioni più ovvie per iOS 6 app switching veloce sono i seguenti:

Mantenere la corrente di commutazione veloce interfaccia app
Cambiare per gli ormai comuni Pages / Cards-interfaccia in stile
Cambiare am Exposé / grid-interfaccia in stile
Cambiare a qualcos’altro che è meglio
Mantenere l’attuale rapida app switcher

Mantenere il digiuno app switcher non fa nulla per spostare la piattaforma o interfaccia mobile in avanti. Nel bene o nel male, mantiene Apple e iOS esattamente dove si trovano oggi, anche se il resto del settore sta fornendo più informativamente ed esperienzialmente ricchi app-switching interfacce.

Apple potrebbe anche preferire questa opzione. E ‘familiare agli utenti esistenti, che è una caratteristica, ed è più o meno nascosti a meno che non si va cercando. Che mantiene le cose semplici per gli utenti occasionali, ma accessibile per gli utenti avanzati.

Il passaggio ad un Pages / CARDS-interfaccia in stile

Il passaggio ad un Pagine / schede di interfaccia perde un po ‘la riconoscibilità immediata delle icone, ma guadagna la densità di informazioni aggiuntive di miniature.Porta Apple e iOS alla pari con la maggior parte del resto delle piattaforme mobili, ma non fa nulla per scavalcare loro.

Apple potrebbe affermare che stanno semplicemente estendendo le pagine di Safari, e utilizzare tale affermazione per cercare di aggirare diritti che stanno copiando webOS e altri (soprattutto se non fanno Stacks, se Apple davvero non sembrano preoccuparsi accuse hanno copiato Android per la notifica Center).

Dal momento che avrebbe funzionato come le pagine di Safari, sarebbe coerente su iPhone (ma non iPad). Tuttavia, Apple ha evitato che prima in favore del mantenimento coerente con il Dock. wWuld tornano ad ora? Dove gli attuali widget controllo multimediale andare se hanno fatto?

Un semplice Pages / CARDS-style app switcher, a sinistra, e una versione lavello della cucina con Spotlight e widget, a destra.

Passa ad un Exposé / grid-interfaccia in stile

Passa ad un Exposé / grid interfaccia è simile a cambiare ad un Pagine / Schede di interfaccia, anche se sarebbe inizialmente inserire più miniature su un unico schermo di un elenco a scorrimento orizzontale fa. (Tuttavia, sarebbe ancora bisogno di scrolling per visualizzare schermate successive di miniature supplementari.) Le miniature più per schermo, più è facile passare da una all’altra, ma più difficile è quello di ottenere un utile, sguardo-grado le informazioni da loro. Red icone X per le applicazioni di chiusura potrebbe essere persistente, come in Pages, o potrebbe richiedere le miniature di essere in stucco prima modalità “tremolante”, che potrebbe anche consentire riassetto.

Apple potrebbe avere più o meno gli stessi benefici, e affrontare gli stessi inconvenienti, delle Carte / pages. Hanno scelto di non andare in questo modo per app switching prima di iOS 4 beta ancora di colpire, tuttavia, e in Safari iPad, hanno abbandonato la vista a griglia per le schede. Così, ancora una volta, l’avrebbero rivisitare ora?

Anche in questo caso, un semplice 4 piastrelle in stile Exposé app switcher, a sinistra, e una piastrella 9 app switcher con Spotlight, a destra.

Passaggio a qualcosa di meglio

Passaggio a qualcosa di meglio di pagine o Exposé è una sfida interfaccia enorme.Queste metafore sono diventati standard perché lavorano, e fanno senso. Concetto video e prototipi di dispositivi come il First Else, e interfacce per film come Iron Man sono una cosa. Chiodatrici utilizzo nel mondo reale per centinaia di milioni di utenti è un’altra.

Di Apple, tuttavia, hanno alcuni dei migliori designer interfaccia mobile del pianeta, e un track record di venire con soluzioni di grande design. Dovrebbe essere davvero meglio di quello attuale veloce app switcher, fornire maggiori informazioni, riconoscibilità e accessibilità, e funzionano molto bene con una mano (soprattutto se vanno in una più grande, da 4 pollici, schermo 16:9 come le voci attuali suggeriscono ). Potrebbe fare di Apple? Dovrebbero?

E ‘iOS 6 il tempo per Apple di rinnovare il multitasking commutazione veloce app per l’iPhone? Per l’iPad? Per mobile?

Fai una domanda al Dr.A