La storia di Apple e TV

E ‘stato un lungo corteggiamento tra Apple e televisione – più di quanto si possa sapere. La verità è che Apple ha perseguito TV per quasi due decenni. Ora che il loro matrimonio sembra essere inevitabile, guardiamo indietro a loro tentativi prima di camminare per la (soggiorno) navata.  Tutti sanno che Apple sta lavorando su una televisione spera rivoluzionerà il settore home entertainment. Ma lo sapevate che questo non è il primo tentativo di Apple di far convergere i propri prodotti informatici con il tubo catodico? Qui si guarda indietro a come Apple ha cercato di entrare nel business TV molte volte in precedenza – e scoprire alcuni angoli poco conosciuti della storia di Apple lungo la strada. ottobre 1993 Macintosh TV

Primo tentativo di Apple di far convergere i propri computer con un televisore moderno può essere fatta tutta la strada fino al 1993, pochi mesi dopo il CEO John Sculley è stata costretta a uscire dal consiglio di amministrazione di Apple. (È stato sostituito da Michael Spindler.) Sembra quindi probabile che Macintosh TV è stata sviluppata sotto la vigilanza Sculley, anche se non c’è alcuna prova diretta di chi esattamente si avvicinò con il prodotto. La TV Macintosh è esteticamente simile al Macintosh LC 500 computer della serie desktop, ma il suo “schermo da 14 raddoppiata come uno schermo televisivo. E ‘venuto con un pre-installato scheda di sintonizzazione TV, un CD-ROM, un telecomando delle dimensioni di una carta di credito. E ‘stato anche il primo prodotto Apple ad essere disponibile nel colore nero, ed è venuto con una tastiera abbinamento nero e mouse. Mac TV mai preso piede, ed è stato interrotto solo quattro mesi dopo il lancio. Circa 10.000 unità sono state fatte, ognuno dei quali oggi farebbe abbastanza per la voce del collezionista. 1994-ish Di Apple Interactive Television Box

Se il primo passaggio di Apple alla TV cilecca, la seconda era una falsa partenza del tutto. La Mela Interactive Television Box, che potrebbe essere classificato da qualche parte tra oggi Apple TV e TiVo, era molto lungimirante idea che semplicemente non era pronto per il debutto. Questo set-top box è stato sviluppato da Apple e diversi partner televisivi del provider in tutto il mondo, con l’intenzione di operare da un servizio di TV interattiva, che avrebbe dovuto presenta simile alle guide di programmazione interattive dei decoder più moderni. Ma c’erano piani molto più grandi per il servizio di Apple ei suoi partner per la fornitura. Mentre non vi era nessun disco rigido per spettacoli di registrazione, il AITB era in grado di mettere in pausa, fast-forward, e riavvolgere la TV live. E compiuto questo inviando comandi dell’utente tramite un server di contenuti centrale, che si presume sarebbe stato trasferito su un cavo coassiale primitiva (poiché non vi era alcuna banda larga o Wi-Fi allora). Suoni non tutto ciò che diverso da quello di servizio di Microsoft Xbox Live, che solo di recente iniziato ad offrire trasmissioni TV dal vivo, o bit e pezzi di DirecTV, Dish Network, e anche alcune catene portacavi in corso. La Mela Interactive Television Box è stato annullato per ragioni sconosciute, prima mai entrato in produzione di massa, ma prototipi alzare di tanto in tanto. Settembre 1995 (US) pippin

Se sei un fan serio Apple, quindi ho il sospetto che avete sentito parlare di questo. Fino ad oggi, una voce preferita che i mercanti non può ottenere abbastanza è la nozione di Apple di entrare nel business game console per video. E ‘una prospettiva allettante, perché non c’è dubbio Apple potrebbe fare una console di gioco, se ha scelto di, e lo farebbe molto bene. (Questa voce appena riemerso di recente, quando un rapporto è stato pubblicato sostenendo il CEO di Apple Tim Cook ha visitato gli uffici di Valve Software, creatori di Half-Life, Team Fortress 2, Portal, e il gioco Steam servizio di download. La relazione è stata completamente falsa, dal modo). Ma Apple ha affermato più volte negli ultimi anni che non hanno alcun desiderio o l’intenzione di entrare nel business della console.La longevità di queste voci deriva, probabilmente, tutta la strada fino al 1995, quando Apple ha davvero fatto progettare una console per videogiochi, che hanno chiamato Pipino. Sognato di Apple Pippin, ma ha lasciato la sua produzione nelle mani di gioco publisher Bandai, che stava cercando di entrare in gara console. (Al momento, Sega Saturn, la prima PlayStation, e il PC fossero le console dominanti. La Nintendo 64 era ancora un anno di distanza). Pippin sfoggiava un 4x CD-ROM, un modem 14.4kbs, e correva su uno speciale versione di Mac OS 7.Pippin era una tecnologia concessa in licenza che Apple spera di incamerare profitti, ma e partner iniziale Bandai non è riuscito a pensare un paio di cose attraverso. In primo luogo, l’hanno commercializzato non solo come una console di gioco, ma come un apparecchio a Internet per la TV, non è una cattiva idea, in teoria, ma con un prezzo di $ 599, era troppo costoso per giustificare sia come classe del dispositivo. (Altre console al momento correva intorno a $ 400, Nintendo sarebbe ben presto i giocatori stordire N64 con un prezzo di lancio di soli $ 250.) E poi c’era la triste mancanza di titoli di giochi disponibili, dal momento che nessuno ha giochi per, tranne Bandai. Meno di 100.000 Pippins sono stati fabbricati prima che fosse interrotto nel 1997.Pippin era riuscito, è concepibile che le future iterazioni del dispositivo potrebbe essere integrato gli aspetti della Interactive Television Box di Apple, lentamente evolvendo in una contendente per il dominio vero e proprio salotto.Novembre 1999QuickTime TV

Con Steve Lavoro torna al timone della Apple e la società di tornare in pista, QuickTime brevemente salito alla ribalta della strategia su Apple TV è la convergenza, con l ‘avvento della “Rete QuickTime TV.” QuickTime versione 4 è stata utilizzata per lo streaming di clip da reti importanti come CNN, HBO, Disney, MTV, e altro ancora, direttamente dalla app QuickTime stesso. Anche se Apple ha fatto un sacco di rumore su di esso al momento – lo stesso Jobs ha annunciato durante il suo keynote al MacWorld ’99, un altro exec Apple, propagandato come “cambiare il nostro concetto di televisione” – non è mai stato il colpo di Apple sperava. E silenziosamente si spense qualche parte lungo la linea, anche se nessuno sembra davvero da ricordare quando. E ‘stato probabilmente un po’ prima … ottobre 2005 TV su iTunes

A lungo atteso funzionalità è venuto a iTunes Store – che fino a questo punto, aveva venduto solo la musica – sotto forma di episodi di show televisivi per la vendita. Apple non è stata in grado di ottenere la maggior parte delle principali reti televisive a giocare a pallone nel più breve tempo avevano sperato, così durante l’evento speciale in cui “TV su iTunes” è stato annunciato, solo Disney-ABC di proprietà vendeva i suoi spettacoli per gli acquirenti. Gli altri sarebbero saltati su iTunes allenano abbastanza presto, però, e lo standard sarebbe fissato a $ 1.99 per un singolo episodio della vostra serie televisiva preferita. Può sembrare poco più di una nota nel grande schema – soprattutto perché non è mai iTunes offre trasmissioni in diretta – ma considerare questo. Apple ha bisogno di mantenere forti relazioni con tutti i principali fornitori di contenuti televisivi se ha qualche possibilità di mettere una ammaccatura sul mercato hardware TV. Portare programmi TV su iTunes è stato il primo passo di Apple verso la creazione di tali relazioni. Marzo 2007 apple TVAnnulla modifiche

E ‘stato inizialmente introdotto come un mezzo per collegare facilmente i Mac ai televisori, in modo che tutti i contenuti iTunes che potrebbero essere accessibili sullo schermo più grande, Apple TV avrebbe poi evolversi per includere funzionalità di streaming media, dove gli utenti potevano accedere a iTunes direttamente dai loro televisori e streaming film e affitti TV senza la necessità di un computer. Apple TV non è mai stato un grande successo per l’azienda, ma hanno attaccato con esso per cinque anni, migliorando progressivamente il suo hardware e software mentre tranquillamente l’aggiunta di contenuti aggiuntivi come il Passo NBA League, Netflix, Vimeo, e altro ancora. Qualifica di Apple ancora l’apparecchio Apple TV come un “hobby”, ma … E ‘tutto vero? Apple TV potrebbe segretamente essere un mezzo per il lavoro ei suoi discepoli di sperimentare e testare le loro idee per un vero e proprio set televisivo Apple? Separare alcuni dei componenti del televisore finale previsto dallo schermo fisico avrebbe permesso ad Apple di creare qualcosa che fosse molto meno costoso da produrre rispetto ai televisori, e quindi più economico per testare le loro idee TV. E ‘un gioco da ragazzi che tutte le funzionalità di Apple TV sarà incluso nel televisore che Apple si appresta a scatenare sul mondo (insieme a molte altre caratteristiche come Siri e FaceTime), quindi è ovvio che Apple TV potrebbe avere stata progettata tutta come il fondamento che Apple avrebbe costruito la sua attività televisiva su. E non sarei sorpreso di vedere la piccola scatola nera (ha cominciato argento, come visto sopra) andare via una volta il vero e proprio televisore arriva. Dopo tutto, la iTV o iScreen o iPanel o qualsiasi altra cosa-è-chiamata è sicuro di fare di Apple TV – e tutto ciò che è venuto prima – sembra dell’età della pietra tecnologia.

Fai una domanda al Dr.A