Mela riferito Sourcing Diluente Componenti per il 2013 MacBook Air e MacBook Pro

Mentre Apple MacBook Air è già estremamente sottile e il nuovo Retina MacBook Pro ha ridotto lo spessore del notebook di punta della società del 25%, il lavoro continua, naturalmente su nuovi modi per rasatura di spessore ancora di più da future versioni di notebook Apple. Digitimes riporta che Apple è lavorare con i fornitori in un nuovo processo che consentirà alla società di radere 0,15 millimetri dallo spessore della guida di luce utilizzato per distribuire l’illuminazione per la tastiera illuminata della società nel MacBook Pro e MacBook Air.

Apple ridurre lo spessore delle piastre di guida di luce per le tastiere illuminate nel suo MacBook Air e MacBook Pro da 0,4 millimetri modelli attualmente a 0,25 mm nel 2013, secondo fonti della supply chain di Apple. Dal momento che il processo di iniezione di corrente per la produzione di 0,4 mm piatti di guida di luce è stato ottimizzato per il suo limite, i produttori che utilizzano processi di estrusione sono suscettibili di ottenere ordini per piatti 0,25 millimetri guida di luce, le fonti indicate.

Una differenza di 0.15mm sembra una riduzione trascurabile di spessore che sarebbe di per sé sostanzialmente impercettibile dagli utenti se fosse anche per tradurre da più sottili profili complessivi per le macchine, ma la società è probabilmente perseguendo la riduzione per qualche scopo. Apple è improbabile che possa alterare in modo significativo il fattore di forma del prossimo anno MacBook Pro e MacBook Air, ma che unisce piccole riduzioni di spessore per i componenti più spianerebbe la strada a riduzioni globali più significativi lungo la strada. Wiens Kyle da iFixit ipotizza che la magrezza aggiunto per la tastiera può aiutare a prevenire la tastiera lasciare segni residui sullo schermo quando il portatile è chiuso.

Il lavoro di Google Maps Verso Standalone iOS App Complicated di integrazione con Google Earth

Tra i rapporti vari sostenendo che Google sta lavorando su una applicazione standalone sostituzione Maps per iOS per sostituire l’applicazione in bundle incluso in tutte le versioni di iOS fino al rilascio della scorsa settimana di iOS 6, The New York Times pesa con le proprie fonti sostenendo che Google è infatti lavorando su una applicazione stand-alone per iPhone e iPad e spera di averlo a disposizione in “un altro paio di mesi o giù di lì”. Come è stato notato ieri da The Verge , Apple e Google ancora più di un anno ha lasciato sul loro contratto per Google di fornire Mappe di iOS, e quindi Google è stato colto di sorpresa quando Apple ha annunciato nel mese di giugno che sarebbe sostituire la soluzione di Google con la sua propria applicazione Maps per iOS 6. Di conseguenza, Google ha ancora bisogno di molti mesi per completare i lavori su una proposta indipendente da sottoporre ad Apple per l’inclusione in App Store. The New York Times osserva che un’altra sfida per Google deriva dalla sua volontà di costruire immagini 3D nella sua imminente Maps app per iOS 6. La funzionalità è stata aggiunta alla Google Earth app diversi mesi fa, ma spostandolo per l’applicazione di mapping più tradizionale richiede lavoro aggiuntivo.

Un’altra complicazione, secondo una persona con la conoscenza di Google Maps: Google probabilmente preferiscono rilasciare una applicazione che include mappe 3-D immagini quindi è paragonabile a Apple. Ma Google ha immagini 3D in Google Earth, che è un app separata con una base di codice separato da Google Maps, quindi ci sarebbe voluto del tempo per combinare le due cose.

Apple nuova applicazione Mappe è rientrato nella critica significativa per una serie di questioni, tra cui le immagini incomplete o poveri, gli errori di localizzazione dei punti di interesse e anche le città, e la mancanza di informazione transito. Come con Google Maps, gli utenti possono segnalare problemi ad Apple per aiutare a migliorare il prodotto.

Mela Sourcing componenti in fibra di carbonio per il prodotto in arrivo?

Macotakara riferisce di aver ricevuto informazioni da una fonte che indica che i rappresentanti di Apple e Foxconn hanno lavorato a parti di origine sconosciute da una società con esperienza in materiali in fibra di carbonio.

Secondo la mia fonte, un ingegnere di Apple e Foxconn Technology venuto società giapponese, che ha la produzione di carbonio a metà marzo, e hanno chiesto di sviluppare un certo campione. che non dispongono di informazioni che è ordinato da Apple, fonte ha detto al numero delle parti è troppo grande per essere chiamato “campione”.

Le voci di interesse di Apple in fibra di carbonio, che offre alta resistenza a basso peso, sono circolate per un certo numero di anni, ma non hanno ancora giungere a buon fine. Quasi quattro anni fa ci sono state voci di un MacBook Air in fibra di carbonio , e Apple domande di brevetto hanno indicato che la società è almeno esplorare cosa si potrebbe fare con tali materiali.

MacBook Pro coperti da “fibra di carbonio” adesivi

Più recentemente, un paio di rapporti avevano indicato che l’iPad 2 potrebbe ottenere un corpo in fibra di carbonio. Tali affermazioni non sono venuto a passare, anche se entrambi i rapporti avevano indicato che le informazioni erano piuttosto lacunose in natura come Apple potrebbe semplicemente hanno testato la tecnologia durante il ciclo di prodotti della società di sviluppo. Con l’ assunzione di Kevin Kenney lo scorso anno come ingegnere senior compositi , la speculazione per quanto riguarda i piani di Apple per la fibra di carbonio ha continuato a superficie. Kenney aveva in precedenza è stato presidente e CEO di fibra di carbonio della bicicletta telaio pionieri Biciclette Kestrel.

Fai una domanda al Dr.A

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.