EPEAT Verifica ammissibilità Retina MacBook Pro Protocollo Ambientale

EPEAT Verifica ammissibilità Retina MacBook Pro Protocollo Ambientale

 

Quattro mesi fa, Apple ha ritirato i suoi prodotti dalla Electronic Product Environmental Assessment Tool (EPEAT) del Registro di sistema, con le fonti che indicano che la direzione di design di Apple per i suoi prodotti sempre più sottili mobili era incompatibile con i criteri di EPEAT per “smontare-abilità” e da altri fattori. Solo una settimana dopo, Apple ha risposto alle critiche significativa la mossa di mettere “tutti i prodotti ammissibili” di nuovo sul Registro di sistema e il rilascio di una lettera di Senior Vice President Bob Mansfield riconoscendo che la loro rimozione è stato un “errore” per l’azienda. Con i prodotti Apple indietro sul registro, alcuni osservatori sono rimasti sorpresi di notare che Apple nuovo Retina MacBook Pro è stato incluso, dato che era stato oggetto di critiche per le questioni riciclabilità, con la colla forte utilizzato per fissare la batteria al corpo di essere di particolare interesse. E ‘stato subito notato che i produttoristessi di grado in base ai criteri EPEAT e, quindi, alcuni credevano che la revisione EPEAT è dalla notazione in ultima analisi, portare alla Retina MacBook Pro perdere il suo status sul Registro di sistema. Venerdì scorso, EPEAT ha emesso un comunicato stampaaffermando che non aveva condotto studi di verifica sul “ultrasottili” computer portatili di quattro produttori, tra cui Apple, e ha scoperto che tutti i modelli testati hanno effettivamente soddisfare i requisiti di ammissibilità del Registro di sistema. A quel tempo, non era chiaro quali modelli di Apple sono stati inclusi nello studio, e abbiamo pensato che la designazione ultrasottile affrontato solo il MacBook Air, che è stato considerato ammissibile per le generazioni passati. conseguenza, la verifica fresco del MacBook Air non è stato necessariamente una sorpresa, anche se EPEAT fatto trovare necessario chiarire sia la definizione di “” strumenti comunemente disponibili per lo smontaggio o aggiornamenti e si noti che una porta di espansione, come Thunderbolt o USB, è sufficiente a contribuire alle criteri di upgrade. iFixit ‘s Kyle Wiens ha, tuttavia, ora confermato a MacRumors che il test di verifica EPEAT ha effettivamente comprendono il 15-inch MacBook Pro Retina, che il gruppo è classificare come un notebook ultrasottile, nonostante il fatto che è notevolmente più spesso e più potente del MacBook Air . In unarticolo di opinione pubblicato su Wired oggi, Wiens affronta l’impatto della decisione, chiamando il nuovo chiarimento delle norme EPEAT “greenwashing”:

Retina di Apple MacBook Pro – il meno riparabile, il computer almeno riciclabile ho incontrato in più di un decennio di smontaggio dell’elettronica – Oro era appena verificato, insieme a quattro altri ultrabooks. Tale decisione dimostra che lo standard EPEAT è stato annacquato ad un livello allarmante. […] Nella migliore delle ipotesi, l’interpretazione della norma certificazione EPEAT Gold è ridicolmente fuori dal mondo. Nel peggiore dei casi, significa riciclatori una decina d’anni potrebbe essere di fronte ad una montagna di rifiuti elettronici non possono conveniente riciclare senza smontaggio infissi personalizzati e informazioni produttore segreto.

 

 

Wiens continua a fornire una panoramica di come lo sviluppo degli standard EPEAT è più verso le imprese dell’industria informatica e come questo ha annacquato i criteri ambientali per i prodotti.

Purtroppo, ottenendo linguaggio altamente specifico in uno standard come EPEAT è impegnativo perché i produttori sostengono che limita l’innovazione futura. Così, quando la lingua fa finalmente ad entrare nella norma, è fondamentale rigorosamente la relativa esecuzione. Dove il linguaggio è ambiguo, le decisioni devono prendere in considerazione gli obiettivi della norma, o rischierebbe di annullare del tutto il suo scopo. Le definizioni aggiornate sistematicamente indebolire la 1.680,1 standard.

 

 

Direzione del design di Apple è chiaramente più verso la costruzione di prodotti che sono il più sottile e leggero possibile, l’utilizzo di componenti personalizzati e di proprietà di raggiungere i suoi obiettivi a costo di aggiornabilità e riparabilità. Per la maggior parte dei consumatori che non hanno mai ritenuto opportuno aggiornare i propri computer, il compromesso è accettabile, o addirittura auspicabile, uno. Ma per coloro che cercano di mantenere i loro computer in esecuzione più a lungo possibile prima di acquistare una nuova macchina, e anche per tutti gli utenti interessati alla fine del ciclo di vita riciclabilità dei propri prodotti, Apple tattiche sono senza dubbio una fonte di preoccupazione.

Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo-web_bianco

Riparazione iPhone, iPad e MacBook - Dr. A

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2020 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2020 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2020 è un marchio di fatto e di insegna.

iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Copyright © 2020 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Note Legali - Codice Etico

Accettiamo Pagamenti anche con

loghi_carte_gray
× Contattaci su WhatsApp!