Gli sforzi da parte di Apple e Foxconn Electronics per migliorare le condizioni di lavoro del settore inizia a notare una

Nel l’ultimo capitolo della sua serie “iEconomy”, The New York Times prende in esame i progressi compiuti da Apple e Foxconn per migliorare le condizioni di lavoro nelle fabbriche cinesi sfornano prodotti Apple da una maggiore spinta iniziato all’inizio di quest’anno. La relazione illustra in dettaglio molti cambiamenti, quali l’aumento dei salari e orari di lavoro più brevi limiti che sono stati precedentemente descritti, ma anche Uno sguardo dietro le quinte per offrire un assaggio di come i dirigenti di entrambe le società hanno reagito alla situazione. i dettagli del report parti su un incontro tra i dirigenti di Apple e Foxconn ei rappresentanti del Labor Association Fair (FLA), che ha iniziato il monitoraggio indipendente delle condizioni di lavoro all’inizio di quest’anno. Nel corso della riunione, il presidente FLA Auret van Heerden delineato una serie di carenze riscontrate nelle strutture della Foxconn.

 

“Il mondo sta guardando!” [Foxconn presidente Terry] Gou urlato, secondo più persone. “Abbiamo intenzione di risolvere questo problema, proprio qui!” Ma il commissario non è stato fatto. Si voltò verso l’esecutivo solo Apple nella stanza, il vice presidente senior per le operazioni, Jeff Williams. Mela bisogno di cambiare pure, disse il commissario. Apple, al suo attivo, aveva lavorato per anni per migliorare le condizioni nelle fabbriche d’oltremare, ma la società aveva in cura questi problemi troppo simile a puzzle di ingegneria, disse il commissario.”soluzioni a lungo termine richiedono messier un approccio più umano,” che ispettore, Auret van Heerden della Fair Labor Association, ha detto il signor Williams. Invece di concentrarsi sulla scrittura di politiche più, Apple ha bisogno di ascoltare meglio dei reclami e gruppi di difesa dei lavoratori “consigli.

 

 

 

 

 

Williams è stato riferito sorpreso da alcuni dei suggerimenti, come Apple già da tempo si vantava dei suoi processi di revisione approfondita. Ma al ritorno in California, Williams e Apple si mosse rapidamente per risolvere i problemi, raggiungere i gruppi di difesa e istituendo ulteriori modifiche.

Tra questi, ad esempio le persone con conoscenza di prima mano, è stata l’assunzione di circa 30 professionisti in unità di responsabilità sociale di Apple lo scorso anno, che ha triplicato la dimensione di tale divisione e ha portato gli attivisti aziendali di alto profilo in azienda. Due dirigenti ampiamente rispettato ex Apple – Jacky Haynes e Bob Bainbridge -. Indietro sono stati reclutati per aiutare a guidare l’unità, riportando in ultima analisi, al signor Williams e il direttore generale, Timothy D. Cook “Tutti sanno Bob e Jacky,” ha detto un ex di Apple esecutivo. “Si invia un messaggio che Jeff e Tim si aspettano tutti di salire a bordo.”

 

Nonostante i cambiamenti che sembrano essere fare un impatto sulle condizioni di lavoro, alcuni sostenitori indicano che Apple potrebbe fare ancora di più. In particolare, propensione della società per la segretezza è riferito ostacola a livello di settore condivisione di conoscenze per aiutare i fornitori non conformi sradicare e prevenire gli incidenti sul luogo di lavoro, come esplosioni di polveri che hanno ucciso e ferito i lavoratori in Apple-affiliati fabbriche.

 

 

 

La relazione rileva inoltre come i cambiamenti che sono istituiti da Apple e Foxconn hanno condotto a cambiamenti in tutto il settore, indicando PC gigante Hewlett Packard e produttore Quanta contratto come esempi di tali imprese che effettuano modifiche in linea con quelli utilizzati in catena di fornitura di Apple.

Fai una domanda al Dr.A

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.