primi computer Hartmut Esslinger di mele e disegni tablet

primi computer Hartmut Esslinger di mele e disegni tablet

 

18 dicembre, 2012

prima immagine

 

primi computer Hartmut Esslinger di mele e disegni tablet – ‘mela macphone’

per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

 

 

 

 

in ‘nuovo libro designer tedesco Hartmut Esslinger di progettazione in avanti ‘, il fondatore di Frog Design ‘disegno strategico’ panoramiche,

e in che modo innovativo la progressione ha scatenato cambiamento creativo nel mercato consumer, in particolare per uno dei più riusciti

aziende americane mai costruite: mela.

 

il lancio del libro ufficiale avvenuto durante l’evento di apertura di una mostra ‘standard di progettazione tedesco – dal Bauhaus alla globalizzazione’

su classici del design tedesco, durante la BODW attività 2012 della settimana del design di Hong Kong . la mostra è stata una collaborazione

tra l’ Hong Kong Design Institute (HKDI) , la Neue Sammlung – del design internazionale Museum Monaco di Baviera – e il red dot

design museum di Essen, in Germania.

 

 

 

designboom incontrato Hartmut Esslinger poco prima della sua presentazione a Hong Kong e in quella occasione ci hanno dato la prima copia libro.

ci ha introdotto nella pianificazione strategica di mela e la sua amicizia personale con lavori steven. in questo articolo, designboom prende un

sguardo indietro a Esslinger disegni dei primi anni ’80, in cui le immagini del documento prototipi, i concetti e le esplorazioni dei computer Apple,

computer portatili e tablet.

 

 

mela, bianco neve 3 ‘macphone’, 1984
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

  Voglio design di Apple non solo di essere il migliore nel settore informatico, ma per essere i migliori in tutto il mondo. ‘ – Steve Jobs
(…) Nel 1982, Apple era al suo sesto anno di vita, e Steve Jobs, co-fondatore e presidente di Apple, aveva ventotto anni.
steve, intuitivo e fanatico grande design, si rese conto che la società era in crisi. con l’eccezione della mela invecchiamento, IIe,
i prodotti della società sono insufficienti contro i PC IBM. ed erano tutti brutti, in particolare la mela III e di prossima uscita Apple Lisa.
prezioso CEO della società, Michael Scott, aveva creato diverse unità di business per ogni linea di prodotto, compresi gli accessori, come
i monitor e le unità di memoria. ogni divisione aveva la sua testa di progettazione e sviluppato i propri prodotti il modo in cui voleva.

 

di conseguenza, i prodotti Apple in comune poco in termini di un linguaggio di progettazione comune o sintesi complessiva. in sostanza, il cattivo design è stato
sia il sintomo e una concausa della malattia aziendale di Apple. desiderio di steve per porre fine all’approccio disgiunta ha dato vita ad un
progetto di design strategico che avrebbe rivoluzionato marchio di Apple e linee di prodotto, modificare la traiettoria del futuro della società,
e alla fine ridefinire il modo in cui il mondo pensa e utilizza l’elettronica di consumo e tecnologie della comunicazione.

 

 

mela, bianco neve 1 ‘compressa mac’, 1982
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

 

l’idea del progetto è stato ispirato dal lavoro di Richardson fabbro agenzia di design (in seguito acquisita da Fitch) per Xerox, in cui i
designer ha collaborato con più divisioni all’interno Xerox per creare un singolo di alto livello ‘linguaggio di design’ che la società potrebbe
implementare tutta la sua organizzazione. jerry manock, il designer di Apple II e il capo del design nella divisione macintosh mele una,
e rob Gemmell, capo della Apple II divisione ha creato un piano in cui avrebbero invitano i progettisti a livello mondiale per quartier generale di Apple e,
dopo aver intervistato tutti, stadio una competizione tra i due candidati.

 

Apple avrebbe scelto un vincitore finale e quindi utilizzare tale disegno come quadro di riferimento per il suo nuovo linguaggio stilistico. nessuno sapeva in quel momento però,
che siamo stati nel processo di trasformazione di mela in una società il cui design a base di strategia e innovazione-over-money approccio
renderebbe un successo globale. (…)

 

 

 

 

mela, bianco neve 1 ‘sony style’, 1982
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 
(…) Dopo numerosi colloqui con steve (posti di lavoro) e excecutives mele diverse, abbiamo stabilito tre diverse direzioni per ulteriori esplorazioni

 

Concept 1 è stato definito da ‘quello che sony avrebbe fatto se costruito computer’. Non mi piace questa idea, in quanto potrebbe creare conflitti con la Sony,
ma Steve ha insistito. sentiva che un linguaggio semplice sony design fresco dovrebbe essere un buon punto di riferimento, e Sony è stato il battistrada corrente
nel fare prodotti high-tech di consumo più intelligente, più piccolo e più portabile.

 

 

 

mela, bianco neve 2 ‘americana’, 1982
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 
Concept 2 esprimerebbe ‘americana,’ ricollegando design high-tech con la classica dichiarazioni design americano,
in particolare Raymond Loewy di disegni semplificati per Studebaker ed altri clienti automotive, la linea electrolux di
elettrodomestici, Gestetner prodotti per ufficio, e (naturalmente), la bottiglia di Coca Cola .

 

 

 

mela ‘baby mac’, 1985
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

Concetto 3 è stato lasciato a me. potrebbe essere più radicale possibile – e che nade è il miglior tipo di sfida.
concetto A e B sono stati fondati nel bilancio provati, quindi concetto C è stato il mio biglietto per un viaggio verso
una destinazione misteriosa. sarebbe anche diventare il vincitore. (…)

 

 

 

 

mela ‘baby mac’, 1985
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

Apple IIc, 1983
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

 

mela, bianco neve ‘macintosh studi’, 1982
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

 

mela, bianco neve 2 ‘macintosh studi’, 1982
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

 

 

 

 

 

mela, bianco neve 1 ‘lisa stazione di lavoro’, 1982
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

 

mela, bianco neve 2 ‘macbook’, 1982
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

 

mela, bianco neve 2 ‘schermo della workstation piatto’, 1982
per gentile concessione di Hartmut Esslinger

 

 


Hartmut Esslinger
image © designboom

 

Hartmut Esslinger (1944)
a metà degli anni 1970, ha iniziato a lavorare con Sony sul suo trinitron Wega e gamme.
nei primi anni 1980, ha iniziato a lavorare con la mela. durante quel tempo la loro strategia di progettazione comune trasformato mela da un ‘Silicon Valley start-up’ in un marchio globale.
ha aiutato la creazione del ‘neve bianca’ linguaggio di design, che ha avuto inizio con il leggendario Apple IIc incluso il computer mitico macintosh, e regnò in Cupertino
1984-1990. poco dopo la partenza di Steve Jobs ‘, Esslinger ha rotto il suo contratto proprio con la mela e seguito i lavori a NeXT.
altri incarichi presso i clienti principali includono design globale di Lufthansa e strategia di brand, corporate identity di SAP e l’interfaccia utente del software, microsoft marchio finestre
e la progettazione dell’interfaccia utente, siemens, NEC, olympus, HP, Motorola e General Electric.
nel dicembre 1990 esslinger è stata descritta sulla copertina di BusinessWeek designer vivente così onorato da Raymond Loewy nel 1934.
esslinger è professore fondatore della Hochschule fuer Gestaltung di Karlsruhe, in Germania e dal 2006 è un professore di disegno industriale convergente alla
Università di Arti Applicate di Vienna, Austria. oggi il prof. Hartmut Esslinger è un maestro del disegno strategico con il detao beijing maestri accademia (atma),
un multi-disciplinare, orientata alle applicazioni istituto d’istruzione superiore a Shanghai, Cina.

 

Fai una domanda al Dr.A