Sentenza Antitrust Ue dice Google Abusare Patent Posizione nella querela tedesco contro Apple

Sentenza Antitrust Ue dice Google Abusare Patent Posizione nella querela tedesco contro Apple

Il New York Times riporta che Google e la sua unità di Motorola Mobility sono stati trovati per essere abuso di posizione dominante di brevetti nella tecnologia di rete wireless 3G da parte della Commissione europea. La sentenza, che si presenta sotto forma di una constatazione preliminare che potrebbe portare ad accuse formali antitrust, ma deve ancora farlo, affronta gli sforzi di Motorola per bar vendite europee di dispositivi mobili 3G di Apple per violazione di “norme fondamentali” brevetti che è richiesta Motorola di concedere in licenza a condizioni ragionevoli.

Apple ha fatto brevemente tirare un certo numero di dispositivi dal suo negozio online tedesco nel febbraio 2012, ma ben presto ritornò dopo un decreto ingiuntivo è stato revocato e Apple poi ha vinto la protezione a lungo termine da divieti di vendita, mentre si sente il suo appello nel caso.

Relazione di oggi della Commissione europea invita gli sforzi di Motorola per far rispettare un divieto di vendita basati su questi standard di brevetti essenziali “un abuso di posizione dominante vietato dalla normativa antitrust dell’Unione europea.”
“Penso che le aziende dovrebbero spendere il loro innovare tempo e competere sui meriti dei prodotti offerti – non abusare dei loro diritti di proprietà intellettuale per contenere fino concorrenti a scapito di innovazione e di scelta dei consumatori”, ha dichiarato Joaquín Almunia, commissario per la concorrenza dell’Unione europea , in una dichiarazione Lunedi, prima di una conferenza stampa sul tema.
Apple ha ovviamente preso di mira anche i suoi concorrenti con cause legali in cerca di divieti di vendita di contraffazione di brevetto, ma gli sforzi di Apple non coinvolgono norme brevetti essenziali che sono necessari per essere concesso in licenza.

La tecnologia coperta da questi brevetti essenziali standard è stato giudicato per essere parte integrante di qualsiasi dispositivo che supporta una determinata funzionalità, con i titolari di diritti di essere tenuti a concedere in licenza i brevetti a condizioni eque e ragionevoli al fine di promuovere la concorrenza. In questo caso, Apple e Google / Motorola differire da ciò che i tassi delle licenze dovrebbero essere ragionevoli e quindi non hanno un contratto di licenza in atto.

apple_google_logos

Fai una domanda al Dr.A

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.