iOS 7, problemi e soluzioni: ma il downgrade a iOS 6 è possibile?

iOS 7, problemi e soluzioni: ma il downgrade a iOS 6 è possibile?

L’aggiornamento degli iPhone e degli iPad a iOS 7 ha già presentato alcuni problemi, di cui gli utenti cercano soluzioni rapide e definitive. Intanto, in molti si chiedono se sia ancora possibile effettuare il downgrade a iOS 6. La risposta è no, ma forse un’alternativa c’è.

Avete aggiornato il vostro dispositivo Apple alla nuova versione del sistema operativo, iOS 7, ma per un motivo o per l’altro non vi piace, vi delude, vi spaventa: vi crea problemi e cercate soluzioni rapide e definitive.

Mentre su Twitter spopolano i cinguettii che rivelano le troppe somiglianze con Android, molti utenti stanno già cercando un modo per effettuare il downgrade da iOS 7 a iOS 6.1.3 o 6.1.4, ma è tecnicamente possibile?

No: Apple non consente di effettuare downgrade dalle versione OS finali per gli utenti, ma forse esiste un’alternativa (a tempo) da poter sfruttare.

Soprattutto perché, a quanto rivelano numerosi utenti, iOS 7 comincia già a dare qualche piccolo problema.

 

iOS 7: problemi e soluzioni

Innanzitutto, iOS 7 pesa molto sull’autonomia del vostro iPhone. Sotto questo aspetto, però, il nostro consiglio è quello di attendere un po’: vogliamo dire, un aggiornamento e una sequela infinita di novità rosicchierebbe l’autonomia anche al più potente tra gli smartphone. Un’altra ragione per cui il consumo del vostro dispositivo è peggiore di quello di una Ferrari, è da additare all’attivazione contemporanea di più funzioni. Controllare WiFi, GPS, Bluetooth e disattivate tutte quelle funzioni che non vi sono utili e che magari avete lasciato accese durante l’aggiornamento. A questo punto il vostro device dovrebbe tirare una boccata d’aria fresca e garantire un minor consumo, con buona pace della vostra stressata batteria: perdonatela, dopotutto è stata testimone di un vero e proprio lavoraccio. Inoltre il maggior consumo di batteria è ovviamente imputato ai vecchi iPhone piuttosto che al nuovo iPhone 5. Anche questo sembra fisiologicamente normale, ma controllate se nei prossimi giorni si ripresenta lo stesso problema relativo all’autonomia.

Un altro difetto riscontrato da molti utenti è ben più grave, perché riguarda il compartosicurezza, visto che è stata rilevata una costante attivazione del Centro di Controllo e dell’assistenza vocale SIRI nel momento in cui l’iPhone è bloccato con un codice PIN, con tutte le inevitabili conseguenze del caso. Per risolvere questo problema, la soluzione sembra piuttosto facile: sarà sufficiente disattivare l’opzione che mantiene attivi il Centro di Controllo e SIRI durante il blocco del device. E fatelo in fretta, perché basterà scorrere con un dito sullo schermo per attivare il Centro di Controllo e accedere ai dati riservati.

Un altro problema frequente riscontrato subito dopo l’aggiornamento, soprattutto sui vecchi dispositivi iOS (leggi iPhone 4 e iPhone 4S), consiste in un rallentamento del device causata da una scarsa fluidità di iOS 7. Molto probabilmente è perché avete scelto di aggiornare il vostro iPhone a iOS 7 tramite OTA, modalità utile per gli aggiornamenti dello stesso sistema operativo, ma meno completo e ottimale per gli update da un OS all’altro. Forse, per questo motivo, soprattutto per i possessori di iPhone 4 e iPhone 4S, è meglio effettuare l’aggiornamento tramite iTunes e scegliere di ripristinare l’iPhone anziché importare il backup dei dati. Meglio trasferirlo sul vostro Mac o computer e sincronizzarli con iCloud o iTunes e scegliere di creare un nuovo iPhone, ovvero ripartire da zero. Scegliendo questa alternativa, iOS 7 sul vostro iPhone sarà molto più fluido e veloce. Dunque, se avete notato rallentamenti, fate un backup del vostro dispositivo, dopodiché collegatelo al computer ed effettuate il ripristino del vostro iPhone. Potete trovare una guida passo passo della procedura in questo interessantissimo sito.

 

Downgrade da iOS 7 a iOS 6: è possibile?

E ora passiamo alla domanda da 1 milione di euro: è possibile effettuare il downgrade da iOS 7 a iOS 6? La risposta, purtroppo, vale solo 1 centesimo di euro, ed è negativa, tuttavia spulciando nella rete, abbiamo trovato un articolo molto interessante pubblicato sull’autorevole9to5mac: infatti, forse proprio perché il software ha subito una profonde revisione, un modo per tornare alle origini c’è.

Prima di tutto sarà necessario vedere se è possibile effettuare il downgrade a iOS 6. A quanto rivela il sito, Apple richiede i server iTunes per l’approvazione di ciascun device iOS in fase di ripristino. Pertanto sarà necessario un ripristino di una versione approvata di iOS. Non si sa per quanto tempo sarà possibile (sicuramente molto poco), ma al momento fino a iOS 6.1.3 (fino a 6.1.4 per iPhone 5), le vecchie versioni dell’OS Apple sono ancora in fase di approvazione. Ed è proprio questo il momento possibile per effettuare il downgrade: se Apple dovesse smettere di approvare tali versioni, infatti, non sarà più possibile effettuare il downgrade. Per verificare questa possibilità, visitate questa pagina, dopodiché, una volta scelto il vostro dispositivo, controllare quale versione di iOS ha ancora un segno di spunta accanto: se è verde, il ripristino sarà possibile. Se invece è rosso, non sarà più possibile effettuare il downgrade, per cui, addio ritorno al passato.

In caso di spunta verde, dovrete ottenere l’IPSW per la versione desiderata, ovvero una sorta di bundle che contiene l’OS desiderato. Basterà dunque cliccare su Download per scaricare il file. A questo punto, bisognerà seguire il seguente procedimento:

  • Aprire iTunes
  • Collegare il device al computer
  • Tenere premuto il tasto Opzione, oppure Shift se avete Windows
  • Cliccare su Ripristina
  • Individuare il file IPSW e selezionarlo.

A questo punto iTunes chiederà ai server di Apple se il ripristino può ricevere l’approvazione. Un esito positivo della richiesta consentirà il downgrade a iOS 6: di seguito sarà sufficiente ripristinare il backup in iTunes, effettuare una nuova sincronizzazione dei contenuti e delle applicazioni e dare l’addio definitivo a iOS 7.

 

Downgrade da iOS 7 a iOS 6: conviene davvero?

Questa è una soluzione che conviene? Se volete sapere la nostra opinione, il downgrade a iOS 6 non conviene, poiché nel momento in cui Apple, di suo, non consente agli utenti di effettuare downgrade a versioni precedenti del sistema operativo, senza contare che molte app si sono aggiornate proprio alla versione iOS 7, e dunque, effettuare un downgrade dell’OS significherebbe anche fare un passo indietro con le app e mettersi l’anima in pace, visto che quelle che avrete non potranno più avere novità o aggiornamenti, che non siano compatibili con iOS 7. Insomma, iOS 7 vi permetterà di andare avanti, mentre il downgrade a iOS 6 vi lascerà indietro praticamente per sempre.

Fai una domanda al Dr.A

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.