Apple annuncia OS X Yosemite con migliore connettività Cross-Device e nuova interfaccia utente

Apple ha annunciato oggi l’ultima versione del suo sistema operativo Mac OS X Yosemite. Il sequel OS X Mavericks dello scorso anno, Yosemite comprende una riprogettazione dell’interfaccia utente, così come le principali nuove caratteristiche concentrandosi su una perfetta integrazione tra Mac e dispositivi iOS, un nuovo sistema di archiviazione cloud chiamato iCloud in auto, così come la possibilità di effettuare chiamate e inviare messaggi di testo attraverso un iPhone.

Yosemitescreenshot
Continuità
Continuità è la più grande novità di OS X Yosemite, migliorando la connessione tra dispositivi iOS e Mac. Con continuità, è possibile condividere file tra Mac e dispositivi iOS ed è anche possibile fare telefonate su un Mac tramite un iPhone.

AirDrop, infine, permette agli utenti di condividere file, foto e altro tra dispositivi iOS e Mac. In precedenza, questa caratteristica ha permesso solo i file condivisi da Mac a Mac o da iPhone a iPhone, che significa condivisione di file da un dispositivo iOS a un Mac ora sarà molto più facile. Apple ha anche debuttato Handoff, che è una caratteristica che permette a dispositivi iOS e Mac per riconoscere uno a altro, lasciando gli utenti senza soluzione di continuità la transizione da un dispositivo a altro. Ad esempio, se una pagina Web viene aperta in Safari su Mac, un utente può prendere un iPhone e continuare la navigazione sullo stesso sito sul suo dispositivo iOS. In una demo sul palco, la funzione utilizzata per mostrare una mail iniziata su Mac ha continuato su un iPhone.

Attraverso la continuità, integrazione delle comunicazioni iPhone permette agli utenti di effettuare e rispondere a telefonate inviati a loro iPhones proprio sul loro Mac. Messaggi SMS “Bolla verde” da Android ora anche mostrano su Mac, ed è più facile che mai per un Mac per la connessione a un hotspot di iPhone.

Centro di progettazione e notifica
La nuova interfaccia utente è molto simile al look piatto di iOS 7 con finestre traslucide, una nuova icone dock e app e un centro di nuova notifica con un riquadro di oggi e due widget del primo e terzo come meteo e SportsCenter. C’è anche una nuova modalità di scura, che consente agli utenti di trasformare l’interfaccia globale nel tono più buio del centro notifiche.

Notificationcenter
Riflettori
Faretto ha una nuova interfaccia che sembra un po’ come Mac App di terze parti come Alfred e Quicksilver e si apre al centro del desktop. Il nuovo Spotlight consente agli utenti di cercare non solo attraverso il loro computer, ma on-line attraverso fonti come Wikipedia, Yelp e per tempi di film dal vivo. Inoltre, il riflettore può fare conversioni di unità, come la conversione di miglia in chilometri.

iCloud in auto
Un’altra novità significativa è iCloud in auto, un servizio di tipo Dropbox che sincronizza documenti attraverso Mac, dispositivi iOS e Windows. Esso offre una cartella di archiviazione iCloud direttamente all’interno del Finder, così gli utenti possono vedere esattamente quali file hanno in iCloud e è accessibile da entrambi i Mac e dispositivi iOS. Apple ha introdotto nuovi prezzi per iCloud con il debutto di iCloud in auto. I primi 5GB di iCloud storage è gratuito, mentre 20GB costa 0,99 $ al mese e 200GB costi 3,99 $ al mese. Sono disponibili anche i livelli di fino a 1TB.

CloudDrive
Posta
Miglioramenti all’app Mail a Yosemite includono Mail Drop e Markup. Mail Drop intende risolvere il problema dell’invio di allegati che sono troppo grandi e sfociano in spedizioni fallito. iCloud ora crittografa gli allegati e invia al destinatario un link allegato se è troppo grande. Gli allegati sono limitati a 5 GB. Markup consente agli utenti di schizzo e scarabocchio sulla email, tanto come Skitch su Evernote.

Safari
Safari ha visto anche miglioramenti con un nuovo “uccello” nella scheda visualizzazione, windows Privacy migliorata e supporto per advanced video HTML5, consentendo un aumento di 2 ore di durata della batteria quando lo streaming di Netflix. La nuova visualizzazione a schede, essenzialmente progettata per sostituire la barra dei segnalibri esistenti, consente agli utenti di vedere una panoramica delle schede tutti aperti e permette agli utenti per mazzo di schede insieme. Suggerimenti intelligenti, che consente di visualizzare siti preferiti direttamente sotto la barra di ricerca, consentono inoltre di sostituire la barra dei preferiti.

Per quanto riguarda la Privacy va, gli utenti sono ora in grado di aprire una finestra separata privata che non influisce sulle finestre esistenti o schede, mentre in precedenza, girando sulla privacy influenzato tutti i contenuti aperti. Safari include 6.5 x Javascript più veloce, con WebGL, SPDY, IndexedDB, promesse di Javascript, CSS forme e altro ancora.

OS X Yosemite è oggi disponibile per gli sviluppatori registrati e sarà lanciato al pubblico questo autunno. Ci sarà anche un programma di beta pubblico aperto lanciato entro l’estate. OS X Yosemite sarà un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti.

Yosemitescreenshot

Notificationcenter

Clouddrive

Fai una domanda al Dr.A

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.