Craig Federighi: FBI vuole a ‘Turn Back dell’orologio sull’ora Meno-Secure’

Apple ha VP Craig Federighi ha pubblicato un editoriale in The Washington Post in cui critica l’idea di una backdoor governo nel software della società e accusa l’FBI di voler “tornare indietro l’orologio ad un tempo meno sicuro”. Nel op-ed, pubblicato ieri, senior Vice President di Software Engineering di Apple scrive che Apple deve “lavorare senza sosta” per rimanere un passo avanti di attaccanti criminali che “cercano di fare leva in informazioni personali e anche i dispositivi di co-opt per commettere aggressioni più ampi che mettono in pericolo tutti noi “. Federighi osserva che solo negli ultimi 18 mesi, gli hacker hanno rubato milioni di dati della carta di credito delle persone, numeri di previdenza sociale e le registrazioni di impronte digitali dalle catene di vendita al dettaglio, banche e anche il governo federale. Tuttavia, Federighi chiama queste violazioni difesa digitali “la punta dell’iceberg”.
Il telefono è molto più di un dispositivo personale. In mobili, mondo interconnesso di oggi, è parte del perimetro di sicurezza che protegge la vostra famiglia e collaboratori. vitale delle infrastrutture del nostro paese – come ad esempio le reti elettriche e gli hub di trasporto – diventa più vulnerabile quando i singoli dispositivi ottengono violato. I criminali e terroristi che vogliono infiltrarsi sistemi e smantellare le reti sensibili possono iniziare i loro attacchi attraverso l’accesso allo smartphone una sola persona.
Federighi aggiunge che la tecnologia di crittografia integrata in iPhone di Apple non solo aiuta a mantenere le informazioni dei clienti ‘sicuro, ma fornisce anche “una linea di difesa contro i criminali che cercano di impiantare malware o spyware e di utilizzare il dispositivo di una persona ignara di guadagnare accesso a un business, pubblica utilità o agenzia governativa. ” Pertanto, qualsiasi tentativo di ostacolare i tentativi di Apple per collegare i punti di debolezza nel software della società sarebbe “un grave errore”.
Ecco perché è così deludente che l’FBI, Dipartimento di Giustizia e altri in applicazione della legge ci sono premendo per tornare indietro l’orologio ad un tempo meno sicura e tecnologie meno sicure. Essi hanno suggerito che le garanzie di iOS 7 sono stati abbastanza buoni e che dovremmo semplicemente tornare agli standard di sicurezza del 2013. Ma la sicurezza di iOS 7, mentre d’avanguardia, al momento, da allora è stato violato dagli hacker. Quel che è peggio, alcuni dei loro metodi sono stati productized e sono ora disponibili per la vendita per gli attaccanti che sono meno abili, ma spesso più dannoso. Per aggirare le garanzie di Apple, l’FBI ci vuole creare una backdoor, sotto forma di uno speciale software che aggira il codice di accesso protezioni, creando intenzionalmente una vulnerabilità che avrebbe lasciato il governo forzare la sua strada in un iPhone. Una volta creato, questo software – che l’applicazione della legge ha concesso si vuole applicare a molti iPhone – sarebbe diventato una debolezza che gli hacker e criminali potrebbero utilizzare per devastare la privacy e la sicurezza personale di tutti noi.

Il mese scorso, il direttore dell’FBI James Comey scrisse un editoriale in cui ha rifiutato di CEO di Apple Tim Cook affermazione che l’agenzia stava cercando di creare un precedente nel tentativo di costringere l’azienda a creare una backdoor nel suo software, chiamando la questione giuridica particolare “realtà piuttosto stretto “. Tuttavia, in un US un’audizione al Congresso la scorsa settimana, Comey ammesso sotto giuramento che la soluzione della controversia sarebbe probabilmente” guida come altri campi da gestire richieste analoghe “. Inoltre, nella stessa udienza, New York procuratore distrettuale Cyrus Vance ha detto New York ora ha più di un centinaio di dispositivi che vorrebbe vedere sbloccato, confermando ulteriormente il punto di Apple che l’argomento non si tratta di un solo iPhone. Apple ha ufficialmente opposto un ordine che richiederebbe per aiutare la rottura FBI in iPhone usato da San Bernardino tiratore Syed Farook e sarà ora affronteranno contro il governo in tribunale il 22 marzo Decine di aziende tecnologiche, gruppi commerciali, industriali ed esperti di crittografia hanno presentato documenti di supporto Apple, tutti catalogati sul sito web di Apple. Cinque famiglie delle vittime di San Bernardino hanno presentato a sostegno del FBI

Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo_clinica_iphone_bn

App

Siamo Social

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2021 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2021 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2021 è un marchio di fatto e di insegna. iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Accettiamo Pagamenti anche con

loghi_carte_gray

Copyright © 2021 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Note Legali - Codice Etico

× Contattaci su WhatsApp!