Nel caso di Apple, un dibattito sul Dato Hits casa

14APPLE-master675.jpg

Tre anni fa, avvolti dalla divulgazione di Edward J. Snowden dei programmi di vasta sorveglianza del governo e come incerti a rispondere, il presidente Obama ha detto che ha accolto un dibattito pubblico vigoroso sulle laceranti trade-off tra tutela della privacy personale e rintracciare potenziali terroristi.

“E ‘salutare per la nostra democrazia”, ??ha detto ai giornalisti al momento. “Penso che sia un segno di maturità.”

Ma il dibattito nazionale scatenato questo inverno dal confronto tra il Dipartimento di Giustizia e la mela sulla sicurezza degli smartphone non è esattamente quello che Obama aveva in mente.

Le rivelazioni di Mr. Snowden hanno prodotto modesti cambiamenti e il sospetto elevato di attività del governo nel cyberspazio. Perché la questione ora incentrata su un dispositivo maggior parte degli americani portano in tasca, è concreto e personale in modo che la sorveglianza da parte del National Security Agency è mai stato.

Apple e US Amaramente alzare volume di iPhone sulla lotta10 marzo 2016
Dipartimento di Giustizia Appello sentenza nella causa di Apple iPhone a Brooklyn7 marzo 2016
Apple sta arrotolando sostenitori in iPhone sulla lotta contro FBI3 marzo 2016
Il trade-off sembrano particolarmente forte perché sono state formulate attorno a una semplice domanda: Nel caso di Apple aiutare l’ FBI incidere in un iPhone usato da un uomo armato nella strage lo scorso dicembre a San Bernardino, in California.?

Le forze dell’ordine sono stati inflessibili devono essere in grado di monitorare le comunicazioni dei criminali. Hanno ricevuto un voto di fiducia da Obama il Venerdì, quando ha detto che la posizione di “assolutista” presa da aziende come Apple è sbagliato. Ma il pushback è stato enorme.

Nel mese da quando un giudice ha ordinato di Apple di rispettare il FBI , il dibattito ha saltato dai blog tecnologici per le prime pagine dei quotidiani e telegiornali serali. I sostenitori della posizione della società hanno tenuto manifestazioni a livello nazionale. Comici a tarda notte hanno satira snoopers governo. Timothy D. Cook, l’amministratore delegato di Apple di solito pubblicità-timido, si è dichiarato il suo caso su “60 Minutes”, lo scorso dicembre. Su Twitter, “#encryption” riempie lo schermo con appassionato dibattito su entrambi i lati.

“Discutere il caso con i miei amici è diventato un argomento delicato”, ha detto Matthew Montoya, 19, un importante informatica presso l’Università del Texas, El Paso. “Siamo un gruppo politico con vista provenienti da tutto lo spettro.”

Come molti dei suoi amici, Emi Kane, un organizzatore di comunità a Oakland, in California., Di recente si trovò a discutere via Facebook con un amico di famiglia sul caso. La signora Kane pensato di Apple ha fatto bene a rifiutare di hackerare il telefono; la sua amica, una cameriera nel Delaware, ha detto che era disgustato dalla mancanza di patriottismo di Apple.

Dopo lo scambio di diversi messaggi concisi, hanno deciso di non essere d’accordo. “E ‘stata una conversazione dura”, ha detto la signora Kane.

Il romanziere Russell Banks, che ha firmato una lettera al procuratore generale Loretta Lynch per conto di Apple, ha detto di aver parlato con più di una dozzina di persone sul caso solo nell’ultima settimana.

“Non si tratta solo di persone nel settore della tecnologia a parlare di questo,” Mr. Banks, l’autore di “Affliction” e “Il dolce domani”, ha detto. “E ‘cittadini come me.”

Questo può essere perché il caso di Apple prevede un dispositivo la cui meno interessante caratteristica è il telefono stesso. Si tratta di un minicomputer farcito con ogni dettaglio della vita di una persona: foto di bambini, gli acquisti con carta di credito, testi con coniugi (e nonspouses) ei documenti di movimenti fisici.

Obama ha messo in guardia contro il Venerdì “feticcio nostri telefoni di sopra di ogni altro valore”. Dopo aver evitato di prendere una posizione per mesi, ha finalmente scese sul lato delle forze dell’ordine, dicendo che utilizzare la tecnologia per evitare che le ricerche legali di smartphone è stato l’equivalente di prevenzione la polizia alla ricerca di una casa per la prova di pornografia infantile.

“Non può essere la risposta giusta”, ha detto al South by Southwest Festival in Texas, come egli professava profondo apprezzamento per le libertà civili e ha previsto entrambe le parti avrebbero trovato un modo per cooperare. “Sono sicuro questo è qualcosa che possiamo risolvere

Ma i sondaggi suggeriscono che il pubblico non è neanche lontanamente certo come Obama. Nei sondaggi, gli americani sono profondamente divisi sulla battaglia legale tra il governo e una delle aziende più rappresentative della nazione. I sondaggi mostrano che gli americani restano preoccupati sia la minaccia di attacchi terroristici e l’eventuale furto di informazioni digitali personali.

Un sondaggio Wall Street / NBC News Journal pubblicato la scorsa settimana ha trovato che il 42 per cento degli americani ritiene che Apple dovrebbe collaborare con le forze dell’ordine per aiutarli ad ottenere l’accesso al telefono bloccato, mentre il 47 per cento ha detto che Apple non dovrebbe collaborare. Ha chiesto di pesare la necessità di monitorare i terroristi contro la minaccia di violare il diritto alla privacy, il paese è stato quasi equamente diviso, il sondaggio trovato .

Tale constatazione può sembrare improbabile a seguito degli attacchi terroristici dello scorso anno a Parigi e San Bernardino. Nel mese di dicembre, otto persone su 10 ha detto in un sondaggio di New York / CBS News tempi che era un po ‘o molto probabile che ci sarebbe stato un attacco terroristico negli Stati Uniti nei prossimi mesi. Un sondaggio della CNN stesso mese ha trovato che il 45 per cento degli americani erano un po ‘o molto preoccupato che essi o qualcuno nella loro famiglia sarebbe diventato una vittima del terrorismo.

Ma nonostante i timori per il terrorismo, la preoccupazione del pubblico sulla privacy digitale è quasi universale. Un sondaggio Pew Research nel

2014 ha trovato più di 90 per cento degli intervistati ritiene che i consumatori avevano perso il controllo su come le loro informazioni personali sono state raccolte e usate da aziende.

Il caso Apple sembra già aver raccolto l’attenzione più pubblico rispetto alle rivelazioni Snowden su “raccolta di metadati” e programmi con nomi in codice come Prism e xkeyscore. Il comico John Oliver, una volta preso in giro media americani per non aver sapere se Mr. Snowden era il ragazzo Wikileaks o l’ex appaltatore NSA (era il secondo).

Cindy Cohn, direttore esecutivo della Electronic Frontier Foundation, ha dichiarato: “Ognuno ottiene ad un livello davvero viscerale che hai un sacco di cose davvero personale su questo dispositivo e in caso di furto è davvero male. Sanno che le stesse forze che lavorano a cercare di ottenere l’accesso alle cose sensibili nel cloud sono anche al lavoro di attaccare i telefoni “.

Per l’FBI e le forze dell’ordine locali, la lotta è diventata un high-stakes lottano per impedire quello che James B. Comey, direttore del Bureau, chiama “zone libere da warrant” in cui i criminali possono nascondere le prove fuori dalla portata delle autorità.

I funzionari avevano sperato il caso di Apple che coinvolge di un terrorista iPhone sarebbe radunare il pubblico dietro a quello che vedono come la necessità di avere un po ‘di accesso alle informazioni su smartphone. Ma molti nella gestione hanno cominciato a sospettare che l’FBI e il Dipartimento di Giustizia possono aver commesso un grave errore strategico spingendo il caso nella coscienza pubblica.

Molti alti funzionari dicono che un conflitto aperto tra Silicon Valley e Washington è esattamente quello che hanno cercato di evitare, soprattutto quando il Pentagono e le agenzie di intelligence stanno cercando di corteggiare le aziende di tecnologia di tornare nella piega del governo, e unirsi alla lotta contro il islamica Stato. Ma sembra che sia troppo tardi per limitare la discussione alle camere a Washington o di Silicon Valley.

Il fatto che Apple è una delle principali società di consumo “prende il dibattito fuori di un ambiente molto stretto – l’universo dei tecnologi e wonks politiche – nel regno dei consumatori in cui le barriere come il linguaggio specifico di Washington o di settore della tecnologia inizia a cadere, “ha dichiarato Malkia Cirillo, il direttore esecutivo del center for media giustizia, una rete di attivisti di base.

Che l’organizzazione e altri attivisti gruppi come Black Lives Matter hanno sequestrato sulla questione tanto importante per i loro membri. Nel mese di febbraio la lotta civile gruppo delle libertà per il futuro ha organizzato la giornata di protesta contro l’ordine del governo che ha portato a manifestazioni in città a livello nazionale.

“Quando abbiamo sentito la notizia e ha fatto un appello per manifestazioni a livello nazionale, un successo a San Francisco il giorno stesso”, ha detto Tiffiniy Cheng, co-fondatore di Lotta per il futuro. “Cose del genere accadono quasi mai.”

 

“Questo è uno di quei momenti che definisce ciò che è prossimo,” ha detto. “Will aziende tecnologiche proteggere la privacy dei propri utenti o faranno lavorare per il governo degli Stati Uniti? Non si può fare entrambe le cose. “

Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo_clinica_iphone_bn

App

Siamo Social

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2021 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2021 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2021 è un marchio di fatto e di insegna. iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Accettiamo Pagamenti anche con

loghi_carte_gray

Copyright © 2021 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Note Legali - Codice Etico

× Contattaci su WhatsApp!