Disputa di Apple con l’FBI Nel corso di crittografia risale al debutto di iOS 8

In vista della data di corte di Apple con il Federal Bureau of Investigation di domani, Bloomberg ha preso un tuffo nella storia dell’azienda con l’FBI per tracciare l’accumulo al accesa battaglia sulla sicurezza e la crittografia su smartphone. La linea temporale inizia con l’introduzione di iOS 8 di Apple nel giugno del 2014, con Apple che fornisce successivamente l’FBI accesso anticipato in modo l’agenzia di applicazione della legge “potrebbe studiare come il nuovo sistema avrebbe cambiato le tecniche di raccolta delle prove” in vista del rilascio pubblico di iOS 8 settembre dello stesso anno. alti funzionari presso l’FBI rapidamente imparato che iOS 8 ha introdotto una nuova forma di crittografia nel software che ha impedito qualsiasi agente del governo, o Apple stessa, di accedere ai dati memorizzati sullo smartphone. Con questo cambiamento significativo in iOS 8, il rapporto tra Apple e l’FBI iniziò a destabilizzare, ma il governo non ha avuto abbastanza sostegno per sostenere una legislazione che farne a bypassare le caratteristiche crittografati dei nuovi iOS. Ma con l’attacco terroristico di San Bernardino nel dicembre scorso, l’FBI ha avuto un punto d’appoggio per aiutarlo a prendere il problema di cifratura pubblica.

“La ragione per cui il rapporto è andato a sud è il governo si aspettava un certo grado di alloggi da parte delle aziende di tecnologia”, ha detto Timothy Edgar, l’ex direttore della privacy e delle libertà civili per la Casa Bianca per la Sicurezza Nazionale del personale dal 2009 al 2010. ” si aspettavano le aziende ad essenzialmente indietro e non andare avanti con nuove misure di sicurezza che renderebbero impossibile l’accesso dei dispositivi o di comunicazione. sono stati colti di sorpresa dal fondo essere detto di perdersi. ”
Secondo una delle Bloomberg fonti s ‘, causa prima del governo di preoccupazione con la crittografia di Apple effettivamente iniziato tutto il viaggio di ritorno nel 2010, quando l’azienda ha lanciato il servizio di messaggistica video criptato FaceTime, seguita da iMessage nel 2011. Con le applicazioni rendendo impossibile per l’FBI a sbirciare anche in attività criminali, il governo si stava rapidamente a conoscenza di “quanto di un premio di Apple ha messo sulla privacy.” alcuni tentativi di una legislazione che permetterebbe l’FBI per accedere ai dati crittografati su smartphone con un ordine del tribunale sono stati fatto qualche volta nel 2013, ma in seguito abbandonata in seguito alla polemica Edward Snowden quell’anno. Secondo Timothy Edgar, l’ex direttore della privacy e delle libertà civili per la Casa Bianca, “c’è stata una vera e propria spaccatura” nella gestione per quanto riguarda la normativa di crittografia.

Quando divenne chiaro che l’amministrazione non avrebbe sostenuto una nuova legge che avrebbe aiutato gli investigatori possono accedere a iPhone e altri dispositivi, molti agenti dell’FBI divennero frustrato e deluso. Alcuni ricordato che l’ufficio è stato messo alla gogna per non collegare i punti per evitare che le 11 settembre 2001, gli attacchi terroristici, secondo Leo Taddeo, l’ex agente speciale incaricato delle operazioni speciali e informatica divisione New York FBI.
Quella sequenza di eventi e la successiva ripresa San Bernardino in ultima analisi, ha portato il governo a prendere la questione pubblica e cercare un ordine del tribunale per Apple per sbloccare l’iPhone di Syed Farook, portando a Tim Cook lettera non conformità , e la data del processo con l’FBI marzo 22. Secondo Edgar, ora senior fellow presso la Brown University, “Gli avvocati pensano privacy è non è possibile ascoltare la mia conversazione senza un mandato,. tecnologi pensano privacy non è possibile ascoltare la mia conversazione, periodo E ‘difficile conciliare questi due punti di vista. ” Apple ha detto che se i tribunali regola a favore del FBI nel caso di crittografia, è pronto a portare la questione fino alla Corte Suprema. Più di recente, alcuni ingegneri Apple hanno dichiarato che se la società è costretta a sbloccare l’iPhone San Bernandino, si può decidere di non dare esecuzione al lodo. Partenza Bloomberg ‘s storia completa

Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo_clinica_iphone_bn

App

Siamo Social

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2021 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2021 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2021 è un marchio di fatto e di insegna. iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Accettiamo Pagamenti anche con

loghi_carte_gray

Copyright © 2021 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Note Legali - Codice Etico

× Contattaci su WhatsApp!