Un Galaxy Note 7 prende fuoco a bordo di un aereo: Era un dispositivo già sostituito da Samsung!

Questa notizia ha dell’incredibile. Dopo gli svariati articoli dove vi abbiamo parlato dei Samsung Note 7 esplosivi, oggi si aggiunge una nuova vicenda alquanto singolare.

samsung-note-7-fire-airplane

Come saprete, per mettere fine a questa incresciosa vicenda, Samsung ha avviato un programma di recupero volto a sostituire tutti i Note 7 già venduti, con delle unità prive di difetti e quindi dotati di una nuova batteria considerata “sicura”.
Ebbene un passeggero della Southwest Airlines, il quale aveva già ricevuto il suo nuovo Note 7 “privo di difetti”, ha causato l’annullamento del volo perchè il suo smartphone ha iniziato a prendere fuoco a bordo.
Prima che l’aereo decollasse, l’uomo ha spento lo smartphone e successivamente ha iniziato a vedere una fuoriuscita di fumo grigio-verde dal dispositivo. Dopo averlo gettato a terra, lo smartphone ha letteralmente preso fuoco sul tappeto dell’aereo.
Per fortuna non sono stati riportati danni alle persone ed il tutto si è verificato prima della partenza anzichè durante il volo. La batteria era all’80% quando lo smartphone è stato spento ed è stato utilizzato soltanto il Wireless Charger di Samsung per ricaricarlo.
Sul caso sono state aperte delle indagini mentre il propietario di quel Note 7 è già passato all’iPhone 7.

-ispazio-

Rispondi