Poliziotti ottengono un mandato per obbligare dei sospettati a sbloccare un iPhone con l’impronta digitale

In California, dei poliziotti sembra abbiano richiesto ed ottenuto un mandato per entrare in un’abitazione e obbligare tutti i presenti ad usare informazioni biometriche per sbloccare un iPhone con le impronte digitali. Lo scopo è ovviamente ottenere maggiori informazioni su un caso che potrebbero essere contenute sullo smartphone.

touchid

La notizia arriva da Forbes, che definisce l’accaduto come “un tentativo senza precedenti di bypassare la sicurezza degli iPhone di Apple“. Una fonte anonima avrebbe confermato che il mandato è stato concesso.

Il mandato praticamente conferisce alla polizia il diritto di sequestrare tutte le informazioni private presenti sul dispositivo di un sospettato, password incluse.

Jennifer Lynch, avvocato di spicco di Electronic Frontier Foundation, avverte che il governo deve specificare quali informazioni si aspetta di trovare su un dispositivo mobile prima di costringere il proprietario a sbloccarlo con la propria impronta digitale. Si tratta insomma di una preoccupazione sulla violazione della privacy delle persone, la polizia potrebbe infatti accedere a tutti i contenuti presenti sullo smartphone, anche a quelli che non hanno nulla a che fare con le indagini.

-ispazio-

 

Bisogno di Aiuto Subito? scrivi ai nostri dottori.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...