La procura di Napoli chiederà ad Apple di sbloccare l’iPhone di Tiziana Cantone

In Italia potrebbe scoppiare un caso analogo a quello di San Bernardino dove le autorità si rivolgono ad Apple nel tentativo di sbloccare un iPhone.

ispazio

Il telefono in questione è quello che apparteneva a Tiziana Cantone, la ragazza che si è suicidata a causa di una diffusione virale dei propri video hot. Come riportato dall’ANSA, la procura di Napoli ha già preparato una rogatoria internazionale con la quale chiederà ad Apple il codice di sblocco del terminale che servirà ad individuare eventuali messaggi per poi risalire ai responsabili della diffusione incontrollata dei video privati.

Dopo l’esito di San Bernardino, dove Apple si è rifiutata di sbloccare il telefono di un criminale, è del tutto improbabile che questa volta l’azienda agisca diversamente. In ogni caso vi terremo aggiornati sulla vicenda.

 

-ispazio-

Rispondi