Il jack audio di MacBook Pro 2016 perde il supporto a TOSlink, il futuro è USB-C

I primi modelli base del nuovo MacBook Pro 2016 sono arrivati sul mercato e gli esperti del settore hanno potuto mettere le mani sopra al nuovo laptop marchiato Cupertino. Tra le variescoperte avvenute esplorando le specifiche tecniche dei nuovi prodotti, AppleInsider ne ha individuata una che riguarda il tanto discusso jack audio, che scompare su iPhone 7, ma rimane in vita sui MacBook. Ma non in vita come prima…

Il jack audio dei nuovi MacBook Pro perde infatti il supporto del protocollo di trasmissione audio S/PDIF, utilizzato per connettere computer a periferiche come impianti home theater, sistemi audiovisivi e decoder. Nelle precedenti generazioni, era possibile utilizzare queste periferiche tramite un adattatore che connetteva il foro da 3,5 mm del jack audio al cavo di fibra ottica TOSlink.

Se su iPhone 7 il futuro è Lightning, secondo Apple su MacBook Pro il futuro è USB-C: un rappresentate dell’azienda, contattato dal sito americano, ha motivato l’assenza della specifica sui nuovi laptop con lo scarso utilizzo dello standard da parte dei Mac user e con la vasta disponibilità di mercato, nel presente e ancor di più nel futuro, di “periferiche professionali USB-C a latenza zero”.

-hdblog-

One thought on “Il jack audio di MacBook Pro 2016 perde il supporto a TOSlink, il futuro è USB-C

  1. Siete fantastici, la vs disponibilità e cortesia NON HA PRRZZO ! Consigliatissimo due ragazzi competenti e che sanno coccolare la loro clientela !

Rispondi