Il governo giapponese salva Japan Display con un importante investimento

Japan Display, uno dei fornitori di display di Apple è stato salvato grazie ad un piano di salvataggio del governo giapponese che ha investito 636 milioni di dollari per sostenere l’attività dell’azienda.

japandisplay

Japan Display aveva visto un sensibile ridimensionamento degli ordini a causa di un’acuta riduzione dei prezzi della concorrenza ed un orientamento verso la tecnologia OLED che l’azienda non produce.

Il piano di salvataggio potrebbe essere importante anche per Apple che ha intenzione di passare a display OLED per almeno uno dei prossimi modelli di iPhone il prossimo anno ma le aziende che possono garantire la fornitura, al momento, sono poche.

Sono solo due i produttori che potrebbero garantire il volume di display OLED, Samsung ed LG anche se Sharp sta aumentando i propri sforzi per inserire questa tecnologia nella propria catena di produzione.

Japan Display ha comunicato che i fondi statali saranno utilizzati per introdurre la tecnologia OLED in modo da poter entrare in competizione per la fornitura dei display per gli iPhone di prossima generazione.

Apple, dal canto suo, ha già introdotto i display OLED su Apple Watch e, recentemente, sui MacBook Pro con la TouchBar. Nel futuro l’azienda di Cupertino potrebbe puntare su questa tecnologia anche per il display principale dei MacBook in prospettiva di introdurre computer portatili sempre più sottili o di realizzare iPhone con display pieghevole.

Via|ispazio

Fai una domanda al Dr.A