iPhone X: produzione in ritardo, partirà da metà ottobre

La produzione dei nuovi iPhone X deve ancora cominciare e l’avvio potrebbe slittare di nuovo di qualche settimana. Questo almeno stando alle ultime notizie trapelate attraverso la filiera industriale in Asia.

Apple ha presentato la sua nuova punta di diamante ormai più di una settimana fa ma ancora non sono state spazzate via le incertezze sulla sua effettiva data di arrivo. Nonostante l’imminente apertura ufficiale dei preordini, il 27 settembre, la situazione non sembra essersi ancora assestata.

Le informazioni più recenti a riguardo arrivano da uno degli analisti di Raymond James, Christopher Case. Secondo quanto appreso da Case nelle sue rilevazioni attraverso la filiera industriale la produzione finale di iPhone X non è ancora cominciata.

Il rapporto aggiunge che la suddetta produzione dovrebbe avere inizio attorno a metà ottobre, spingendo ancora più lontana la disponibilità di iPhone X. Voci di corridoio e leak su ritardi nella produzione hanno continuato a circolare in rete per buona parte dei mesi passati, intensificandosi con l’avvicinarsi dell’autunno.

Ormai il ritardo accumulato è di quasi due mesi rispetto alle previsioni fatte a fine giugno e di un ulteriore mese rispetto a quanto ipotizzato il mese appena passato. In definitiva sembra che reperire un iPhone X nelle settimane successive al lancio commerciale e in tempo per le festività invernali sarà un’impresa decisamente più ardua che negli anni passati con le varie ammiraglie.

Fonte: melablog

Fai una domanda al Dr.A

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.