Apple inizia a sviluppare in-house i chip di gestione dell’alimentazione

Apple ha iniziato lo sviluppo interno dei nuovi chip per la gestione dell’alimentazione su iPhone e iPad, riducendo del 30% gli ordini alla Dialog Semiconductor. E la stessa Dialog ha confermato i piani di Apple relativi alla creazione in-house di questo chip.

La Dialog Semiconductor ha dichiarato che Apple ha già deciso di ordinare il 30% in meno di chip per la gestione dell’alimentazione. Brutta notizia per la Dialog, da anni fornitore Apple di questo importante chip, segno che l’azienda di Cupertino sta sviluppando internamente questo componente.

Questi tagli porteranno anche il 5% in meno di entrate per la Dialog nel 2018, ma la situazione potrebbe peggiorare se Apple riuscisse a produrre internamente il 100% dei chip già tra un paio d’anni.

Secondo i ben informati, il chip per la gestione dell’alimentazione realizzato da Apple sarebbe “il più avanzato del settore“, tanto da poter migliorare sensibilmente l’autonomia degli iPhone di diverse ore. Con questi circuiti integrati realizzati in-house, Apple non dovrebbe più pagare le royalties alla Dialog.

FONTE IPHONE ITALIA BLOG

Fai una domanda al Dr.A

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.