iPhone XS Max: la RECENSIONE dopo 24 ORE! – VIDEO

iPhone XS e iPhone XS Max sono da oggi disponibili sul mercato e noi, che lo abbiamo provato già da un giorno intero, vogliamo fornirvi tutte le nostre prime impressioni a riguardo in questa che potremmo definire una “recensione” dopo le prime 24 ore.

Attenzione: questa non vuole essere una recensione completa del dispositivo ma una raccolta di tutte le prime impressioni su iPhone XS Max. La recensione completa, accurata e piena di dettagli arriverà non appena avremo testato il nuovo smartphone di Apple in modo approfondito e quindi potremo darvi un giudizio definitivo. Siamo ben consapevoli che 24 ore (ma anche 48) sono decisamente poche per capire nel profondo uno smartphone, tanto più se parliamo di costosi top di gamma. Non vogliamo dare giudizi sommari, ma visto che da oggi iPhone Xs e iPhone Xs Max sono acquistabili nei negozi, ci sembrava il caso di dare i nostri primi pareri su iPhone Xs Max dopo 24 ore di utilizzo.

Sicuramente il primo punto da tenere a mente quando parliamo di iPhone XS Max è il prezzo, più elevato rispetto a quello degli anni passati. Le varianti Plus hanno sempre avuto un prezzo più grande e questo Max – che sostanzialmente è un Plus 2.0 – non fa eccezione, arrivando a circa 1700€ per la versione top da 512GB di storage. Quello della nostra prova è esattamente il top di gamma, in colorazione Space Gray da 1689€. C’è da segnalare che comunque i prezzi del modello più grande sono stati sempre più elevati e che i modelli da 5.8 pollici costano qualcosina in meno. Infine, con uno sguardo al prossimo mese, non possiamo non pensare alla gamma completa di iPhone che partirà da iPhone XR, che sarà il meno costoso tra tutti e che potrebbe ingolosire molti utenti soprattutto grazie alle colorazioni particolari. Apple quindi ha creato una vasta gamma di dispositivi quest’anno e ha suddiviso i modelli in scaglioni di prezzo in modo da offrire il massimo ad una clientela disposta a spendere un po’ di più e via discorrendo.

La vera novità dell’anno è proprio iPhone XS Max, con display e batteria più grande. Rispetto agli anni passati, in cui anche la fotocamera era differente, quest’anno le differenze che lo rendono Max sono solo le dimensioni di batteria e display – sarà per questo che adesso non si chiama più Plus? Le dimensioni di questo device sono comparabili a quelle degli iPhone in versione Plus con il vantaggio di avere a disposizione ancora più schermo grazie alle cornici ridotte. Certo che le dimensioni comunque sono generose, bisognerà valutare le proprie esigenze.

La fotocamera è leggermente più larga e viene migliorata parecchio, soprattutto se parliamo di funzionalità Smart HDR che fa davvero la differenza. Ma la nuova modalitàritratto, che esce – davvero – dalla fase beta, migliora parecchio la resa complessiva e gestisce molto meglio l’effetto bokeh, simulando un effetto molto più simile a quello di una fotocamera professionale, se così possiamo dire.

Inoltre, c’è la possibilità di modificare, tramite software, l’apertura della fotocamera in modo completamente differente rispetto a quanto fatto da altri competitors, e gestire la profondità di campo dopo aver scattato un’immagine. Inoltre arriva già l’anteprima dell’effetto selezionato, in modalità ritratto, durante lo scatto stesso. Un’aggiunta molto piacevole che fornisce immediatamente feedback. Tutto questo è merito del nuovo chip A12, decisamente più performante e potente rispetto alla generazione precedente.

Sia chiaro, da queste prime prove, il comparto hardware inteso in senso stretto, quindi CPU e GPU si è chiaramente mostrato al top ma come avviene sempre, le differenze nell’uso quotidiano sono, relativamente, poche rispetto ai modelli subito uscenti. Infatti, iPhone X e iPhone XS Max (o XS standard) hanno tutti performance di altissimo livello. Se guardiamo con occhio attento potremo notare sicuramente delle differenze a favore dei nuovi modelli ed è giusto che sia così, considerando anche la reale differenza nel processo produttivo di questi A12 Bionic, realizzati a 7nm, che davvero raggiungono vette mai viste prima con addirittura 5000 miliardi di operazioni al secondo e via discorrendo. Faremo comunque in modo di approfondire queste prime considerazioni nella recensione completa, in modo da capire che futuro possiamo aspettarci dai nuovi chip di Apple.

Su questo dispositivo torna anche la modalità landscape, tranne per la home screen, in modo da sfruttare al meglio il display in modalità orizzontale. Si tratta di una funzionalità dedicata agli iPhone in versione Plus che con iPhone X si era persa e che ora torna grazie alle maggiori dimensioni del display.

Lo speaker stereo funziona molto meglio adesso, soprattutto su questa versione Max, non solo per la potenza ma per l’effetto stereo fornito all’utente. Si riesce a distinguere bene da dove arrivano i vari suoni ed è pienamente sfruttabile durante la fruizione di contenuti multimediali come film e serie TV. Ne resterete piacevolmente sorpresi. Ma non solo in ascolto, è anche possibile registrare audio stereo con questo dispositivo.

Questo iPhone XS Max, inoltre, è il primo iPhone Dual SIM anche se con una SIM fisica ed una virtuale (e-SIM). In Cina è disponibile il vero Dual SIM con lo slot doppio, mentre qui da noi dovremo scegliere una SIM virtuale tramite la sottoscrizione di offerte o abbonamenti con gli operatori selezionati aderenti, disponibili all’interno delle impostazioni di iOS. Sicuramente per il futuro questa potrà essere una ottima marcia in più anche se molti utenti non apprezzeranno questo Dual SIM così strutturato al momento.

I nuovi iPhone XS poi sono certificati IP68 e quindi sono resistenti anche in acqua salata per le immersioni, caratteristica che li rende sicuramente più interessanti per gli utenti che vogliono avere meno ansie durante l’utilizzo quotidiano.

Considerando le prime impressioni appare chiaro che ci sono davvero tante novità interessanti anche se nessuna grossa rivoluzione, come ci si può chiaramente aspettare da una versione “s”. E’ chiaro che chi ha un iPhone X potrebbe non avere bisogno di passare ad iPhone XS, anche se iPhone XS Max potrebbe essere la carta decisiva in quanto offre maggiore schermo e display agli utenti che con iPhone X si sono dovuti “accontentare” di 5.8 pollici.

FONTE IPHONE ITALIA BLOG

Fai una domanda al Dr.A

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.