Apple “It’s show time”, ecco la nostra anteprima completa

Lunedì è in programma l’evento principale di Apple “It’s show time”, scopri tutta la nostra anteprima completa.

Apple ha già avuto un mese piuttosto impegnativo, ma non è ancora finita. Apple terrà un evento lunedì 25 marzo al Steve Jobs Theatre con lo slogan “It’s show time.” L’evento si concentrerà sui prossimi servizi di Apple, tra cui Apple News Magazines, contenuti originali e streaming video, giochi App Store e molto altro.

9to5Mac sarà presente con la copertura immediata di tutti gli annunci da Apple Park. Prima dell’inizio dell’evento, ecco la nostra anteprima completa di tutto ciò che ci aspettiamo di vedere dall’evento del 25 marzo di Apple.

Evento di Apple di marzo
Apple ha invitato la stampa al suo evento del 25 marzo all’inizio di questo mese , utilizzando la tagline “It’s show time” sull’invito. Questo è un chiaro suggerimento su uno dei più grandi obiettivi dell’evento: il nuovo servizio di streaming video di Apple. Apple ha persino eliminato il mazzo per la maggior parte delle aspettative hardware prima dell’evento questa settimana.

L’evento si terrà al Steve Jobs Theatre e prenderà il via alle 10AM PT o all’1PM ET. In particolare, questo sarà il primo evento non-iPhone tenuto presso la sede speciale di Apple. I resoconti hanno suggerito che sarà un evento abbastanza stellare, con celebrità come Jennifer Aniston, Reese Witherspoon e JJ Abrams tutti presenti. Continua a leggere per tutto quello che ti aspetti.

Servizio video Apple
L’evento principale di Apple sarà indubbiamente la sua nuova iniziativa di streaming video. Ci sono due componenti distinte a questi sforzi. Scopriamolo.

Contenuto originale

Il più grande componente dei piani video espansi di Apple è la sua incursione nei contenuti originali. Si dice che la società spenda oltre 1 miliardo di dollari per programmi TV e film originali, e alcuni rapporti sostengono che Apple abbia già speso molto oltre il suo budget per i programmi TV originali. L’evento di lunedì dovrebbe offrire la nostra prima anteprima di questo contenuto.

Il team di programmazione video mondiale di Apple è guidato da Jamie Ehrlicht e Zack Van Amburg , due veterani dirigenti della Sony Television affogati da Apple per servire i responsabili del gusto della società nel scegliere quali nuovi programmi TV acquistare. Apple ha anche assunto un certo numero di altri veterani del settore televisivo, tra cui Carol Trussell della Gaumont Television, che è  entrata a far parte della Apple come responsabile della produzione . Altre assunzioni includono dirigenti di WGN , Amazon Studios , Universal Television e altro .

Apple ha dozzine di programmi TV e film in lavorazione per la sua piattaforma di contenuti originale, anche se non è previsto il lancio del servizio con un catalogo completo quando è pronto a causa dei programmi di produzione.

Uno dei programmi televisivi di punta sarà interpretato da Jennifer Aniston, Reese Witherspoon e Steve Carell  ed è provvisoriamente intitolato “The Morning Show”. La serie, che si dice abbia quasi completato le riprese del primo di almeno due stagioni, si concentrerà su ” le vite delle persone che aiutano l’America a svegliarsi la mattina. “Ha basato il libro di Brian Stelter ” Inside the Cutthroat World of Morning TV “.

Un rapporto del The New York Times della settimana scorsa ha illustrato i cinque programmi TV di Apple che hanno già terminato le riprese: “Are You Sleeping” con Octavia Spencer, drammaturgia spaziale “For All Mankind”, un thriller di M. Night Shyamalan, un commedia dalle stelle di “It’s Always Sunny in Philadelphia” e una commedia chiamata “Dickinson” basata sul poeta con lo stesso nome.

Un altro grande nome che lavora con Apple è JJ Abrams, che sta producendo un paio di programmi TV per la compagnia. Uno sarà protagonista di Jennifer Garner, mentre l’altro è una commedia con Abrams e Sara Bareilles.  Apple collabora anche con  Steven Spielberg per una nuova serie di fantascienza di Amazing Stories . Lo spettacolo ad alto budget sarà caratterizzato da almeno 10 episodi e fungerà da continuazione dell’antologia omonima che è stata pubblicata su NBC negli anni ’80.

Apple ha inoltre recentemente annunciato una partnership per i contenuti originali pluriennali con Oprah . Apple afferma che questa partnership consentirà a Oprah di “creare programmi originali che abbracciano la sua incomparabile capacità di connettersi con il pubblico di tutto il mondo.” Questo è uno degli unici annunci formali sul nuovo servizio di contenuti che Apple ha fatto finora, anche se le specifiche sono ancora vaghe .

Come farà Apple a valutare il suo contenuto originale? La giuria è ancora fuori, ma la CNBC ha riferito in diverse occasioni che Apple renderà almeno alcuni dei suoi programmi TV e film originali disponibili gratuitamente per i possessori di dispositivi Apple.

Un rapporto ha suggerito che Apple offrirà la prima ondata di contenuti originali gratuitamente ai possessori di dispositivi, in quanto tali offerte sono principalmente spettacoli TV-PG. Da lì, Apple potrebbe infine aggiungere un livello di abbonamento a pagamento con contenuti gratuiti aggiuntivi destinati a un mercato più ampio. Dovremmo finalmente sapere con certezza lunedì.

Per quanto riguarda i film, Apple collabora con lo studio cinematografico A24 per produrre film originali. La prima collaborazione tra i due è un film provvisoriamente intitolato “On the Rocks” con Bill Murray e Rashida Jones, con Sofia Coppola in veste di regista e produttore. Tuttavia, i dettagli sugli sforzi cinematografici di Apple sono meno chiari rispetto alle iniziative TV.

Apple dovrebbe offrire solo un’anteprima dei suoi piani di contenuti originali lunedì. L’azienda mostrerà probabilmente i trailer per gli spettacoli durante l’evento di marzo, ma il servizio in sé non dovrebbe essere lanciato prima o durante l’estate o l’autunno . Ecco di più su cosa aspettarsi nella formazione:

Il produttore ‘Parenthood’ Jason Katims lascia la Universal TV per produrre per il servizio video di Apple
La serie di fantascienza di 10 episodi di Apple Green-Lights con Simon Kinberg e David Weil
Il dramma televisivo “Swagger” con Kevin Durant è stato ordinato per la serie da Apple
La serie comica di Apple basata su Emily Dickinson aggiunge Jane Krakowski
Apple greenlights TV fantascientifica basata sulla trilogia di libri “Foundation” dei produttori di “Altered Carbon”
Apple sviluppa lo show televisivo ‘Little America’ con Kumail Nanjiani e Emily V. Gordon
Brooklynn Prince interpreterà Hilde Lysiak nella prossima serie TV di Apple
Apple aggiunge “Stai dormendo?” dramma basato sul romanzo alla sua prossima formazione televisiva
App TV aggiornata

L’altro aspetto dei piani di streaming TV di Apple è una versione aggiornata dell’app TV, disponibile su iPhone, iPad e Apple TV. Nella sua forma attuale, l’app TV attinge contenuti da applicazioni esterne come CBS, DirecTV Now, Hulu e altro ancora. L’app TV in sé non riproduce effettivamente contenuti oltre a film e programmi TV di iTunes, ma piuttosto aggrega i video di quelle esterne e invia gli utenti a tali app per riprodurre il contenuto.

Lunedì, l’app TV dovrebbe ottenere un aggiornamento importante.

Secondo i rapporti, Apple prevede di integrare gli abbonamenti di terze parti direttamente nell’app TV. Ciò significa che gli utenti sarebbero in grado di abbonarsi a servizi come Starz, Showtime, CBS, Viacom, HBO e più direttamente attraverso l’app TV.

Si dice inoltre che Apple offra sconti agli utenti che raggruppano insieme più servizi. Ad esempio, gli utenti possono iscriversi a un “pacchetto” di Starz e Showtime tramite l’app TV ad un prezzo più conveniente rispetto all’iscrizione a ciascuno individualmente al di fuori dell’app.

Inoltre, Apple ospiterà e trasmetterà contenuti di terze parti direttamente nella sua applicazione TV . Ciò significa che quando vai a riprodurre contenuti da un servizio come HBO, sarai in grado di guardarlo direttamente nell’app TV, anziché essere trasferito all’app HBO stessa. Questo è un notevole miglioramento nell’esperienza utente e un grande cambiamento rispetto al modo in cui Apple ha gestito in generale le sottoscrizioni di terze parti puntando su App Store o sul Web.

Ci aspettiamo che i servizi di grande nome come HBO, Starz e Showtime saranno inclusi nella nuova app TV, ma per quanto riguarda i servizi che non saranno inclusi? A questo punto, abbiamo visto rapporti che né Netflix né i contenuti di Hulu saranno disponibili tramite l’app TV aggiornata al momento del lancio.

Netflix ha affermato che preferisce offrire contenuti esclusivamente attraverso le proprie applicazioni e quindi non ha motivo di integrarsi con l’app TV. Nel frattempo, Hulu è da tempo integrato con la versione base dell’app TV, ma i rapporti suggeriscono che non sarà disponibile attraverso la versione aggiornata dell’app .

Riviste di notizie di Apple

D’altro canto, l’evento del 25 marzo di Apple ospiterà anche l’annuncio di un componente dell’abbonamento a pagamento ad Apple News. Ciò consentirà agli utenti di pagare una tariffa mensile per sbloccare contenuti paywalled da editori che si iscrivono al servizio.

Il tono di Apple nei confronti degli editori è incentrato sulle dimensioni della sua base di utenti. Con l’adesione al servizio di abbonamento di Apple News, gli editori raggiungeranno un pubblico molto più ampio perché Apple News è preinstallato su tutti gli iPhone, iPad e Mac.

Quali editori Apple ha sottoscritto il servizio? In particolare, la compagnia ha firmato un contratto con The Wall Street Journal . Un altro rapporto ha suggerito che Vox ha anche aderito al servizio. Altri editori di grande nome, tra cui The New York Times e Washington Post, tuttavia, non saranno disponibili attraverso il servizio.

Una cosa che non è chiara è come Apple prevede di distinguere tra riviste e contenuti di notizie. Gran parte del servizio di abbonamento di Apple News dovrebbe essere basato su Texture, che Apple ha acquisito l’anno scorso . Texture è un servizio basato su abbonamento che offre accesso illimitato ai contenuti delle riviste digitali.

Il servizio di Apple News, tuttavia, dovrebbe integrare sia le riviste che i notiziari tradizionali. Le recenti beta di iOS hanno offerto uno sguardo sul modo in cui le riviste saranno integrate , ma come sarà interessante vedere tutti i legami insieme lunedì.

Per quanto riguarda il prezzo, il Wall Street Journal ha riportato che Apple ha come target unabbonamento di $ 9,99 al mese per gli utenti. Apple prenderà quindi una riduzione del 50% di tali entrate, mentre il restante 50% verrà diviso tra gli editori in base ai lettori di Apple News.

Servizio di giochi

Apple sta inoltre pianificando di lanciare un nuovo servizio di abbonamento ai giochi nel suo evento di marzo, che è stato definito “Netflix per i giochi”. L’esistenza di questi servizi è stata segnalata per la prima volta da Cheddar all’inizio di quest’anno e un report di Bloomberg ha recentemente perso più luce su come funzionerà .

Secondo i rapporti, il servizio di giochi consentirà agli utenti di pagare un abbonamento mensile per accedere a un gruppo di giochi che sono generalmente app a pagamento nell’App Store. Pertanto, i giochi basati su acquisti in-app non saranno inclusi in questo servizio.

A questo punto non è chiaro quali titoli saranno inclusi in questo pacchetto di abbonamento, ma i rapporti suggeriscono che Apple è stata in discussioni con partner e sviluppatori. Non è inoltre noto quanti utenti dovranno pagare al mese per accedere al servizio di giochi.

Per quanto riguarda i pagamenti degli sviluppatori, i piani di Apple con il servizio di gioco sembrano essere simili a quelli di News. A quanto riferito, Apple pagherà gli sviluppatori in base alla quantità di tempo in cui gli utenti giocano ogni partita nel pacchetto.

Bloomberg spiega:

La società raccoglierà queste tasse mensili, quindi dividerà le entrate tra gli sviluppatori in base a quanto tempo gli utenti trascorrono giocando ai loro giochi, ha detto una delle persone. Probabilmente Apple sta prendendo in considerazione i popolari titoli a pagamento su App Store e escluderebbe i titoli che possono essere scaricati gratuitamente ma generano entrate tramite acquisti in-app.
Il rapporto di oggi di Bloomberg fa capire che Apple potrebbe aspettare fino all’estate per annunciare il suo servizio di giochi al WWDC. L’evento di lunedì, tuttavia, sembra l’occasione perfetta.

Carta di credito Apple

Un’altra nuova iniziativa di Apple che è perfetta per un annuncio all’evento di marzo è la sua carta di credito di marca. Si dice che Apple stia collaborando con Goldman Sachs su una carta di credito che si integra strettamente con l’app Wallet su iOS.

La carta di credito Apple, secondo un rapporto di The Wall Street Journal , potrebbe offrire il 2% in contanti agli utenti, così come altri vantaggi nell’acquisto di prodotti Apple. Le miglia aeree non sono attualmente sul tavolo, secondo il rapporto.

La scheda Apple + Goldman Sachs avrà presumibilmente un’integrazione unica con l’app Wallet su iOS, che ha subito notevoli modifiche al design in iOS 12.2 beta. Una di queste caratteristiche prenderebbe il famoso design degli anelli da Apple Watch e lo implementerà nell’app Wallet per aiutare gli utenti a gestire i saldi e le spese.

Il Wall Street Journal ha detto a febbraio :

Gli ingegneri stanno lavorando su nuove funzionalità per l’app Apple Wallet che incoraggerebbero gli utenti a pagare il debito delle loro carte di credito e gestire i loro saldi. I dirigenti hanno discusso i segnali visivi presi in prestito dall’app di monitoraggio della forma fisica di Apple, dove gli “anelli” si chiudono quando gli utenti raggiungono gli obiettivi di esercizio giornalieri e inviano notifiche agli utenti sulle loro abitudini di spesa.
Altri dettagli, come le informazioni sulle tariffe annuali, non sono noti a questo punto. Tuttavia, una carta di credito di marca si adatta sicuramente ai nuovi servizi di Apple, la prima narrativa.

Aggiornamenti software
Ultimo ma non meno importante, aspettatevi che l’evento di lunedì coincida con le versioni pubbliche di iOS 12.2, watchOS 5.2, tvOS 12.2 e macOS 10.14.4. Apple potrebbe rilasciare questi aggiornamenti lunedì o potrebbe utilizzare l’evento di lunedì per annunciare le date di rilascio per loro. Ciò nonostante, dovremmo imparare molto di più sull’ultimo software Apple lunedì.

Ad esempio, iOS 12.2 e macOS 10.14.4 includeranno probabilmente il supporto per le funzionalità avanzate di sottoscrizione di Apple News. L’app TV migliorata sarà probabilmente inclusa in tvOS 12.2 e iOS 12.2. Altri miglioramenti includono Apple News in Canada, nuovi Animoji, miglioramenti all’app Wallet e altro ancora.

Una caratteristica principale di iOS 12.2 è il supporto per le smart TV come accessori per la casa intelligenti nell’app Home. All’inizio di quest’anno, LG, Sony e Vizio hanno annunciato il supporto di HomeKit e AirPlay 2 per determinati televisori e iOS 12.2 include tale funzionalità, oltre a miglioramenti dell’interfaccia remota.

Apple March Event Wrap up

Il focus dell’evento di marzo di Apple è chiaramente sul suo segmento di servizi, con una serie di miglioramenti hardware che sono stati annunciati tramite comunicati stampa nell’ultima settimana . Apple chiaramente non vuole hardware che offusca i suoi nuovi servizi Apple TV e News, anche se i servizi sono semplicemente visualizzati in anteprima e non rilasciati.

Hai bisogno di aiuto subito?
Scrivi ad uno dei nostri dottori.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo-web_bianco

Riparazione iPhone, iPad e MacBook - Dr. A

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2019 è un marchio di fatto e di insegna.

iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Copyright © 2019 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Note Legali - Codice Etico - Web by Cooldesign

Accettiamo Pagamenti anche con

loghi_carte_gray