I documenti del tribunale mostrano che Apple ha acquistato appositamente pool di brevetti a basso costo per contribuire a rendere le richieste di royalty di Qualcomm troppo cariche

La battaglia legale di Qualcomm e Apple è ora conclusa grazie a un accordo con un valore finanziario sconosciuto , ma quando l’accordo è arrivato un giorno all’inizio del processo, alcuni aspetti del processo di scoperta sono ancora usciti.

Un punto particolarmente ambiguo è che gli avvocati di Qualcomm hanno trovato e-mail interne Apple che mostravano che la società era specificamente alla ricerca di licenze di brevetti per poi usarla come prova contro i canoni di Qualcomm, contrapponendo il costo di ogni pila.

Nelle dichiarazioni di apertura, il Washington Post ha evidenziato che gli avvocati di Apple hanno sostenuto alla giuria che Apple aveva concluso accordi con licenze di brevetti da aziende come Huawei ed Ericsson, e che tutti quelli raggruppati erano il doppio della pila di brevetti di Qualcomm ma disponibili in una frazione del costo

Questa argomentazione sembrava forte fino a quando Qualcomm ha trovato prove contraddittorie che Apple aveva strategicamente deciso di acquistare montagne di brevetti che avrebbero reso l’aspetto di Qualcomm a buon mercato, piuttosto che essere solo lo stato di natura. Gli avvocati di Qualcomm hanno detto che l’obiettivo di Apple era quello di “creare” prove.

Secondo i documenti, Apple ha detto che avrebbe “filtrato selettivamente” un gruppo di licenze per “gli affari più desiderabili”, usando i brevetti come “prove comparabili nelle dispute con altri”. L’avvocato di Qualcomm Evan Chesler ha affermato gli “altri” riferito a Qualcomm. Apple ha rifiutato di commentare i documenti e le accuse.

“Così sono andati a queste altre compagnie e hanno negoziato accordi molto economici negli ultimi due anni per creare le prove per venire qui e dirvi che quei ragazzi sono i bravi ragazzi perché stanno diventando meno per i loro brevetti e noi siamo i cattivi “, ha sostenuto Chesler alla giuria.
Il Washington Post cita un professore di giurisprudenza che afferma che questa scoperta è “sconvolgente”, poiché potrebbe significare che Apple si stava comportando in malafede con le commissioni antitrust sul vero valore del portafoglio di brevetti di Qualcomm.

Né Apple né Qualcomm sono sembrati particolarmente magnanimi negli ultimi due anni della controversia.

Una sentenza dell’FTC sull’abuso di Qualcomm del sistema di brevetti essenziale degli standard FRAND è prevista nei prossimi due mesi.

Tuttavia, la buona notizia è che l’accordo legale significa che i clienti beneficeranno in definitiva dei migliori chip 5G disponibili per l’iPhone 12 nel 2020.

Il piano originale di Apple era affidarsi a Intel per fornire un modem 5G in base a una pianificazione tempestiva, ma sembra che Intel non sia stata in grado di fornire e che la società abbia ora deciso di ridurre il business del modem.

Hai bisogno di aiuto subito?
Scrivi ad uno dei nostri dottori.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo-web_bianco

Riparazione iPhone, iPad e MacBook - Dr. A

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2019 è un marchio di fatto e di insegna.

iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Copyright © 2019 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Web by Cooldesign