Storia di un iPhone X: l’utilizzo temporaneo di un iPhone 8 offre una nuova prospettiva

L’utilizzo temporaneo di un iPhone 8 mi ha fornito una nuova prospettiva sulla serie di iPhone X – e ha davvero sottolineato quanto lontano sia arrivato il processo di progettazione dell’iPhone di Apple.

Non sorprende che le mie storie “generano in genere una raffica di post in anticipo, perché conosco un nuovo prodotto, con aggiornamenti occasionali solo in futuro. Il mio ultimo storia di iPhone X era quasi di un anno fa .

Ma un difetto con il mio iPhone X mi ha dato l’opportunità di un confronto con l’iPhone 8 …

Non avevo mai vista una  batteria gonfia sul mio iPhone X, il lato sinistro dello schermo usciva leggermente al centro. Nel giro di meno di mezza giornata, è progredito da lì a divenire completamente distaccato lungo la lunghezza del lato sinistro, e il display è stato danneggiato di conseguenza.

L’ho portato all’ Apple Store di Roma, e sono riuscito a ottenere un appuntamento walk-in dopo solo dieci minuti di attesa.

La diagnosi in negozio, sorprendentemente, non ha richiesto molto tempo. Tutto ciò che Genius ha fatto è stato eseguire l’app di diagnostica, presumibilmente per confermare che si trattava di un vero iPhone con tutti i suoi componenti originali intatti.

Mi aspettavo che fosse una sostituzione in loco, ma a quanto pare, una politica di sicurezza lo impedisce. Le batterie gonfie non sono di solito un rischio immediato per la sicurezza, ma sono molto suscettibili a scoppiare in caso di foratura e l’apertura dell’involucro in negozio è considerata troppo pericolosa. Per questo motivo, è politica che tutti i dispositivi con sospette batterie gonfie vengano inviati a un centro di assistenza per l’ispezione.

La garanzia standard di Apple è di un anno e mi chiedevo se avrei dovuto puntare alla legislazione UE che richiedeva una garanzia minima di due anni, ma non era necessario. Il Genius ha semplicemente detto “è fuori garanzia, ma ovviamente non dovrebbe accadere, quindi dovrebbe essere una riparazione o una sostituzione gratuita”.

Telefono in prestito
Per assicurarmi di non essere stato lasciato senza un telefono nel frattempo, mi è stato offerto un telefono in prestito. Mi è stato detto che potrebbe non essere un iPhone X, e ho detto che non importava, qualsiasi modello avrebbe funzionato. Avevo salvato tutto con lo storage quando avevo comprato il telefono, optando per il modello da 256GB, ma fino a quel momento avevo usato solo 56GB, quindi un iPhone da 64GB andrebbe bene. Il fatto di avvicinarmi a 64 GB mi ha comunque rassicurato sul fatto che avevo fatto la scelta giusta.

Stavamo andando direttamente a un evento dopo la visita al negozio, e avevo bisogno che il telefono funzionasse immediatamente, così ho utilizzato la procedura di avvio rapido per trasferire in modalità wireless le impostazioni e ripristinare dal backup di iCloud. Non ho aspettato che tutte le mie app finissero il caricamento, lasciando il negozio una volta che avevo un telefono utilizzabile.

Utilizzando un iPhone 8 come proprietario di iPhone X.
L’iPhone 8/8 Plus è, ovviamente, la versione finale del tradizionale iPhone, con fronte classico e pulsante Home.

L’iPhone 8 e l’iPhone X hanno molto in comune. Entrambi hanno lo stesso chip A11 con il co-processore M11, il che significa nessuna differenza nelle prestazioni. Hanno dimensioni esterne molto simili. Le stesse fotocamere primarie e FaceTime, stabilizzazione ottica dell’immagine, auto HDR e flash quad-LED. Anche le funzionalità di ripresa video sono identiche. Entrambi hanno la ricarica wireless. Entrambi i display hanno una gamma di colori P3 e True Tone.

Ma hanno anche alcune importanti differenze. Il più ovvio, naturalmente, è che il design senza cornice vicino all’iPhone X offre uno schermo molto più grande in quasi la stessa dimensione del case. Quella visualizzazione è anche OLED anziché LCD. L’iPhone X ha due fotocamere invece di una, il che significa anche nessuna modalità Ritratto cè su iPhone 8. E, naturalmente, Face ID su iPhone X rispetto a Touch ID su iPhone 8.

Quindi, in un paio di giorni di utilizzo, quale delle differenze si è davvero distinta?

Inizierò con una differenza che davvero non ha: display OLED e LCD. Per essere onesti, penso che questo sia stato enormemente esagerato. Gli schermi LCD di Apple sono sempre stati eccellenti e l’iPhone 8 non fa eccezione. Non c’è stato un solo momento in cui ho guardato lo schermo dell’iPhone 8 e che mi è mancato l’iPhone X – non ho notato alcuna differenza.

Le dimensioni dello schermo sono state piuttosto evidenti. Ma sicuramente non è un punto di svolta per me. Principalmente, tuttavia, è stata l’estetica che si è distinta qui. Come qualcuno ormai molto abituato a un frontale senza frontalini, il design dell’iPhone 8 sembra solo antiquato.

Uso molto raramente la modalità Ritratto, quindi non mi ha infastidito, ma spesso utilizzo la fotocamera con teleobiettivo, quindi mi è sfuggito. Non è un grosso problema: la stragrande maggioranza dei miei scatti di iPhone è semplicemente intesa per la visualizzazione sullo schermo e la condivisione sui social media – quindi c’è abbondanza di risoluzione da utilizzare per lo zoom digitale, ma la praticità dello zoom fisico è qualcosa che ho perso.

Tuttavia, c’è una caratteristica di iPhone X che mi manca in modo massiccio – e questo è Face ID. Per me, la differenza è la notte e il giorno. Un po ‘per sbloccare il telefono. Swiping su iPhone X può essere fatto molto casualmente e Face ID si sblocca istantaneamente; dovendo posizionare un pollice sul pulsante Touch ID è più clunkier in confronto.

Ma molto di più per le app. Io uso Face ID con le mie app bancarie, ad esempio, e su iPhone X basta aprire l’app, vedere brevemente la conferma di sblocco di Face ID e sono dentro. È assolutamente senza interruzioni e la sensazione è che non ci sia alcun passaggio di sicurezza. Dover mettere fisicamente il mio pollice sul sensore Touch ID è l’ultimo esempio di un primo problema mondiale, lo so, ma innegabilmente mi sembra un grosso passo indietro per me.

C’è anche il pulsante Home. Sono davvero abituato a passare il dito con il pollice per tornare alla schermata Home o per chiudere forzatamente un’applicazione, e usare il pulsante Home per farlo di nuovo sembra goffo.

È tutto banale, ovviamente. Non sono seduto qui sentendomi frustrato nell’usare un iPhone 8. È ancora un telefono molto carino, e lo sto usando perfettamente felicemente. Ma ora mi sembra decisamente appartenere a un’era precedente nel design di iPhone, e sarò felice di tornare su iPhone X.

Un’altra cosa …
Come i lettori abituali sanno, ero molto affezionato al mio iPhone SE, e ho ancora un debole per questo. Anzi, speravo quasi che il mio telefono in prestito fosse un SE. Speravo da lungo tempo che Apple potesse realizzare un iPhone SE 2 con il linguaggio del design dell’iPhone X, ed è stato incredibilmente deluso quando ho dovuto con riluttanza concludere che ogni speranza era persa .

Ho detto che sarei tornato all’argomento delle dimensioni dello schermo dell’iPhone 8, e questo perché mi ha colpito una cosa. Se hai preso la dimensione della custodia dell’iPhone SE e hai inserito un display privo di bezel vicino all’iPhone X, sarebbe quasi esattamente la dimensione dello schermo dell’iPhone 8. Ancora una volta mi ha fatto davvero, voglio davvero un iPhone SE 2.

Tutta la speranza è ancora persa? Credo di sì, ma ho forse un piccolo po ‘più di speranza che ho fatto. Il calo delle vendite di iPhone e le successive interruzioni di prezzo potrebbero aver ripensato a Apple i suoi piani di sviluppo futuri. Un iPhone SE 2 con un design privo di cornice non sarebbe un iPhone economico, ma potrebbe essere realizzato a un costo inferiore rispetto all’iPhone X / XS grazie alle dimensioni dello schermo più piccole. Estendi lo spazio di archiviazione massimo a 128 GB anziché 256 GB (o 256 GB anziché 512 GB, se Apple aggiorna i livelli di storage di punta quest’anno). Fai qualche altro piccolo compromesso. Lo accetterei.

Dammi un display di dimensioni iPhone 8 in un alloggiamento iPhone SE, e questo è un telefono che comprerei immediatamente.

Hai bisogno di aiuto subito?
Scrivi ad uno dei nostri dottori.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo-web_bianco

Riparazione iPhone, iPad e MacBook - Dr. A

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2019 è un marchio di fatto e di insegna.

iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Copyright © 2019 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Note Legali - Codice Etico - Web by Cooldesign

Accettiamo Pagamenti anche con

loghi_carte_gray