Craig Federighi spiega meglio su Catalyst, iPadOS e Swift UI in una nuova intervista

L’SVP di Apple dell’ingegneria del software, Craig Federighi, si è seduto con Federico Viticci di MacStories al WWDC per fare un tuffo nei nuovi strumenti di sviluppo annunciati questa settimana tra cui Catalyst (precedentemente Marzapane), SwiftUI e il suo scopo, perché era il momento giusto per presenta iPadOS e molto altro.

La conversazione di 45 minuti  copre una serie di aspetti approfonditi su Catalyst, SwiftUI , iPadOS , aggiornamenti all’app Shortcuts e altro. Parlando di Catalyst, lo strumento Apple per portare le app per iPad su Mac, Federighi ha notato che dovrebbe creare molto valore e accessibilità per gli sviluppatori che non sono stati in grado di mantenere dipendenti dello staff esperti in AppKit. Questo potrebbe essere un fattore anche per le grandi aziende, con Twitter che si impegna a ripristinare un’app nativa per Mac con Catalyst.

Viticci ha chiesto del futuro di AppKit e Federighi ha confermato che AppKit non sta andando via, ma che Catalyst è solo un nuovo modo di creare app per Mac. Gli sviluppatori potranno inoltre vendere app per Mac realizzate con Catalyst sul Mac App Store in aggiunta ai propri siti Web.

Come Federighi ha toccato ieri durante un’intervista con John Gruber , l’Apple SVP ha parlato del primo round di app che Apple ha realizzato con Catalyst lo scorso anno, tra cui News, Home, Stock, ecc., E ciò che l’azienda ha portato via.

Penso che abbiamo imparato una lezione l’anno scorso, molte lezioni con la prima versione di cose come News e Stock e così via, alcune delle cose che sono state scritte dopo aver rilasciato quelle app, sono state attribuite a … dove la gente diceva “oh questo non funziona” t sentire come app Mac “sono stati attribuiti alla tecnologia di base, quando in realtà erano solo decisioni di progettazione.
Sul tema di SwiftUI, Federighi ha elaborato l’obiettivo del nuovo framework:

Essere in grado di scrivere nel modo più minimale, chiaro, leggibile ed espressivo, ciò che si vuole che l’interfaccia sia e che il sistema dia in inferno, ok come farò a farlo? Se l’interfaccia utente cambia, se lo stato sottostante cambia in modo tale che i contenuti dell’interfaccia utente cambiano da questo a quello, gestisci l’animazione automaticamente …

Perché non abbiamo lo sviluppatore che si sovraesprime se stesso quando crea l’interfaccia in primo luogo, tutto ciò che c’è è la semantica e possiamo dedurre tutti i dettagli e costruire l’interfaccia giusta per te. Quindi l’esperienza finisce per essere molto più fluida.
Viticci ha anche chiesto perché era il momento giusto per dividere iPad da iOS e lanciare la sua piattaforma con iPadOS. Federighi ha notato che funzionalità come Split View, Slide Over, Drag and Drop e Apple Pencil sono state tutte costruite per iPad con il proprio sistema operativo insieme agli aggiornamenti specifici per l’iPad di quest’anno.

L’iPadOS è diventato un’esperienza distinta, e abbiamo continuato a lavorare costantemente nel tempo, e con il lavoro svolto quest’anno ci siamo sentiti come se fossimo in una posizione in cui questa era davvero una cosa distinta.

Hai bisogno di aiuto subito?
Scrivi ad uno dei nostri dottori.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo-web_bianco

Riparazione iPhone, iPad e MacBook - Dr. A

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2019 è un marchio di fatto e di insegna.

iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Copyright © 2019 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Web by Cooldesign