iPhone 11 e iPhone 11 Pro aggiungono la funzione fotocamera Deep Fusion con iOS 13 beta in arrivo

Una prossima versione beta dello sviluppatore di iOS 13 aggiungerà il nuovo sistema fotografico Deep Fusion di Apple, secondo Verge . Deep Fusion è il nuovo sistema di elaborazione della fotocamera introdotto da Apple il mese scorso per iPhone 11 e iPhone 11 Pro.

Deep Fusion è stato fatturato come funzionalità iPhone 11 e iPhone 11 Pro, sebbene non fosse disponibile quando i dispositivi sono stati lanciati il ??mese scorso. Apple afferma che l’elaborazione Deep Fusion sarà molto importante per le “immagini a luce medio-bassa”.

Ciò che differenzia Deep Fusion dalla modalità Notte, tuttavia, è che Deep Fusion è completamente invisibile per l’utente. Ciò significa che non sarai in grado di dire quando è in esecuzione in background, ma dovresti notare una qualità dell’immagine notevolmente migliore. Apple ha detto al Verge che questo fa parte della sua strategia.

The Verge offre una rapida panoramica su come funziona Deep Fusion:

Quando si preme il pulsante di scatto, la fotocamera ha già acquisito tre fotogrammi a una velocità dell’otturatore elevata per bloccare il movimento nella ripresa. Quando si preme l’otturatore, sono necessari tre scatti aggiuntivi, quindi un’esposizione più lunga per acquisire i dettagli.
Questi tre scatti regolari e quelli a lunga esposizione si fondono in ciò che Apple definisce un “lungo sintetico”: questa è una differenza sostanziale rispetto a Smart HDR.
Deep Fusion seleziona l’immagine a breve esposizione con il maggior numero di dettagli e la unisce alla lunga esposizione sintetica – a differenza di Smart HDR, Deep Fusion unisce solo questi due fotogrammi, non di più. Queste due immagini vengono inoltre elaborate per il rumore in modo diverso rispetto a Smart HDR, in modo migliore per Deep Fusion.
Le immagini vengono eseguite attraverso quattro fasi di elaborazione dei dettagli, pixel per pixel, ciascuna adattata a quantità crescenti di dettagli: il cielo e le pareti sono nella fascia più bassa, mentre pelle, capelli, tessuti e così via sono al livello più alto. Questo genera una serie di ponderazioni su come fondere le due immagini – prendendo i dettagli da uno e tono, tono e luminanza dall’altro.
L’immagine finale viene generata.
Quando vai al Rullino fotografico per la prima volta dopo aver scattato un’immagine, vedrai una “immagine proxy”, mentre Deep Fusion viene eseguito in background. Questo processo dovrebbe richiedere solo un secondo in più rispetto a Smart HDR. Significa, tuttavia, che Deep Fusion non funzionerà in modalità burst.

Phil Schiller ha descritto Deep Fusion come “scienza pazza della fotografia computazionale” quando è stata introdotta per la prima volta il mese scorso. A quel tempo, Apple ha solo detto che sarebbe arrivato un po ‘più tardi questo autunno. Mentre i primi risultati delle fotocamere iPhone 11 e iPhone 11 Pro sono impressionanti, Deep Fusion ha il potenziale per portare le cose a un livello superiore.

Hai bisogno di aiuto subito?
Scrivi ad uno dei nostri dottori.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo-web_bianco

Riparazione iPhone, iPad e MacBook - Dr. A

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2019 è un marchio di fatto e di insegna.

iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Copyright © 2019 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Note Legali - Codice Etico - Web by Cooldesign

Accettiamo Pagamenti anche con

loghi_carte_gray