Recensione di AirPods Pro

Ho usato AirPods Pro negli ultimi giorni e una cosa è immediatamente chiara: queste sono facilmente le migliori cuffie che Apple vende, e come vedrai nella nostra recensione AirPods Pro, alcune delle migliori cuffie che tu puoi comprare oggi.

AirPods Pro presenta un incredibile mix di praticità, comfort e funzionalità, che vale la pena prendere in considerazione, anche se possiedi già AirPods regolari. Guarda la nostra recensione pratica di AirPods Pro per i dettagli.

 

unboxing
L’esperienza di unboxing di AirPods Pro è simile agli unboxing hardware di AirPods che abbiamo fatto in passato. La grande differenza questa volta è l’inclusione di più auricolari, insieme a un cavo da Lightning a USB-C invece di un cavo da Lightning a USB-A.

Durante l’installazione in fabbrica, Apple preinstalla i padiglioni auricolari medi sugli AirPods, ma include un set di padiglioni auricolari piccoli e grandi in grado di adattarsi a una varietà di dimensioni del condotto uditivo.

Insieme ai cavi e alle punte delle orecchie, Apple include una documentazione dettagliata, insieme alla garanzia tipica e alle informazioni normative.

 

Design
Se hai mai usato AirPods, saprai più o meno cosa aspettarti da AirPods Pro. La premessa è esattamente la stessa degli AirPods di base, in quanto hai due auricolari veramente wireless, insieme a una custodia di ricarica wireless per conservare AirPods Pro e facilitare la ricarica.

La custodia di ricarica wireless AirPods Pro presenta un design a cerniera simile trovato negli AirPods entry-level, che include anche lo stesso suono a scatto soddisfacente quando si chiude la custodia.

La parte anteriore della custodia di ricarica wireless, come gli AirPod di seconda generazione rilasciati la scorsa primavera , presenta un indicatore di stato a LED per misurare lo stato di carica e l’attività di associazione. Per coloro che preferiscono restare con la ricarica cablata, troverai una porta Lightning nella parte inferiore della custodia.

Gli auricolari AirPods Pro sono simili agli AirPod di base, ma come la custodia di ricarica, leggermente diversi nel design e nella statura. Le nuove gemme AirPods Pro sono più compatte e dense, ricche di carichi di nuova tecnologia e, in particolare, presentano punte auricolari sostituibili sulle estremità per garantire una calzata più sicura nel condotto uditivo.

Mentre leggermente modificato, AirPods Pro rimane fedele al design degli AirPods originali. Se ami l’aspetto degli AirPods, è una buona cosa, ma se non riesci a sopportare l’aspetto degli AirPods, la versione Pro farà poco per cambiare la tua opinione sul design.

Una delle mie lamentele di lunga data sugli AirPods è la mancanza di opzioni di colore diverse dal bianco. Ovviamente Apple considera il colore bianco iconico quando si tiene conto della storia dell’iPod e delle sue cuffie all-white di tendenza, ma penso che siamo abbastanza lontani da quell’epoca che Apple dovrebbe prendere in considerazione di cambiarlo. Non solo questo aggiungerebbe una varietà tanto necessaria agli AirPods, ma il colore bianco tende ad attirare polvere e sporco come un matto.

portabilità
La custodia di ricarica wireless AirPods Pro è leggermente più grande nell’area rispetto alla normale custodia di ricarica AirPods. È anche un po ‘più pesante dei suoi antenati, ma non abbastanza per influire negativamente sulla portabilità del dispositivo in modo significativo.

Scoprirai che AirPods Pro si adatterà facilmente all’interno di una tasca per pantaloni, borsa, ecc. A differenza di Powerbeats Pro che abbiamo recensito all’inizio di quest’anno, AirPods Pro è il compagno di viaggio perfetto.

Durata della batteria e ricarica
Come le precedenti iterazioni, AirPods Pro viene fornito in bundle con una custodia di ricarica che viene utilizzata per ricaricare ciascun auricolare wireless.

La custodia di ricarica wireless offre più di 24 ore di ascolto, oltre 18 ore di conversazione e può fornire 1 ora di ascolto o 1 ora di conversazione con una ricarica di soli cinque minuti.

I singoli auricolari sono in grado di 4,5 ore di ascolto (5 ore con cancellazione attiva del rumore e trasparenza disattivate) e fino a 3,5 ore di conversazione con una singola carica. I risultati della durata della batteria sono simili ai normali AirPods, tranne che la durata della conversazione è leggermente aumentata.

Resistenza all’acqua e al sudore
Uno dei maggiori svantaggi degli AirPod standard per le persone attive è stata la mancanza di acqua e resistenza al sudore. I nuovi AirPods Pro risolvono questo problema incorporando il sudore IPX4 e la resistenza all’acqua, il che significa che sono protetti dagli spruzzi d’acqua, indipendentemente dalla direzione.

Uno dei modi in cui Apple ha affrontato la resistenza all’acqua è l’eliminazione o la riduzione di potenziali punti di ingresso dell’acqua. Ad esempio, i fori del microfono che si trovano sul fondo dello stelo su AirPods standard sono stati spostati sul lato dello stelo, mentre il foro utilizzato per occupare il fondo dello stelo è stato completamente sigillato.

Vestibilità e comfort
Il più grande cambiamento fisico con AirPods Pro rispetto ai normali AirPods riguarda la vestibilità e il comfort. È una delle aree di miglioramento di cui ero più curioso in questa recensione di AirPods Pro.

Innanzitutto, i padiglioni auricolari di AirPods Pro assicurano una calzata molto migliore rispetto agli AirPod standard. Quando eseguo attività come fare jogging o anche camminare attraverso un aeroporto, gli AirPods spesso mi mancavano le orecchie – non così con gli AirPods Pro.

Apple include tre set di auricolari di dimensioni diverse all’interno della confezione. La rimozione e la sostituzione dei padiglioni auricolari è un processo semplice che prevede di estrarre i puntali e di far scattare il nuovo puntale in posizione.

Gli utenti sentiranno un suono di clic soddisfacente quando sostituiscono i suggerimenti, confermando il corretto montaggio. Nel complesso, ho scoperto che cambiare i suggerimenti su AirPods Pro era più facile che cambiare i suggerimenti su Powerbeats Pro.

Ma devo dire che ero preoccupato perché le punte di isolamento acustico tendono a far sentire la mia testa come se fosse in una camera pressurizzata e ho provato una sensazione simile durante l’uso del Powerbeats Pro. Per AirPods Pro, Apple affronta questo problema utilizzando un sistema di sfiato personalizzato migliorato per equalizzare la pressione. Sebbene il design non elimini completamente la sensazione di pressione, la sensazione di disagio non è così evidente rispetto ai Powerbeat.

Il test East Tip Fit ti aiuta a identificare quali auricolari dovresti usare

Detto questo, AirPods Pro non ha il design a gancio per l’orecchio di Powerbeats Pro, il che significa che alcuni utenti estremamente attivi potrebbero ancora avere problemi a tenerli nelle orecchie, anche con le punte acustiche adattate alla forma.

controlli
La funzione AirPods Pro ha notevolmente migliorato i controlli rispetto agli AirPod standard. Un nuovo sensore di forza a stato solido situato sullo stelo consente agli utenti di effettuare le seguenti operazioni:

pressione singola: riproduzione / pausa
pressione singola sulla chiamata in arrivo: rispondere a una chiamata
premere due volte: saltare in avanti
pressione tripla: salta indietro
tenere premuto: consente di alternare tra la modalità di cancellazione attiva del rumore e la trasparenza
Usa “Hey Siri” per fare tutto il resto
Mentre i Powerbeats Pro dispongono di numerosi controlli integrati e della possibilità di controllare il volume tramite i bilancieri del volume dedicati, i pulsanti fisici fisici dell’unità, che controllano Siri e i controlli di riproduzione, sono eccessivamente sensibili.

I normali AirPod, d’altra parte, sono dotati di controlli manuali più limitati. Oltre al controllo vocale “Hey Siri”, consentono solo un semplice gesto di doppio tocco per riprodurre, saltare in avanti o rispondere a una telefonata, a seconda di come lo configuri nelle impostazioni.

Inutile dire che il sensore di forza ambidestro allo stato solido rappresenta un importante miglioramento degli AirPod dal punto di vista del controllo. Vorrei solo che ci fosse un modo per controllare manualmente il volume come è possibile su Powerbeats Pro.

Cancellazione attiva del rumore
La cancellazione attiva del rumore (ANC) su AirPods Pro è davvero impressionante. In più di un’occasione sono rimasto scioccato quando mi sono tolto gli auricolari dalle orecchie e improvvisamente ho potuto sentire tutta la confusione che mi accadeva intorno – la lavatrice, l’asciugatrice, la lavastoviglie, ecc. – che ero ignaro di un momento prima .

Gli utenti possono attivare / disattivare l’ANC trattenendo il sensore di forza situato sullo stelo di AirPods Pro. Puoi anche regolare ANC premendo a lungo il cursore del volume in Control Center o tramite la sezione AirPods Pro in Impostazioni> Bluetooth.

Apple ha fatto un ottimo lavoro con ANC, come avrebbe dovuto, dato che è la caratteristica principale di AirPods Pro. Insieme alla migliore compatibilità, è la ragione principale per cui un attuale proprietario di AirPods dovrebbe prendere in considerazione l’aggiornamento.

Come la maggior parte delle cuffie abilitate ANC, AirPods Pro è dotato di un microfono esterno che rileva il rumore esterno. Ciò consente alle cuffie di produrre antirumore per annullare il suono esterno più velocemente di quanto si senta. C’è anche un microfono rivolto verso l’interno con il compito di ascoltare all’interno dell’orecchio un suono indesiderato, e anche questo viene eliminato tramite l’anti-rumore.

Apple afferma che AirPods Pro è l’unica cuffia dotata di cancellazione attiva del rumore in grado di adattarsi alla geometria delle orecchie e all’adattamento dei padiglioni auricolari per aiutare a bloccare il rumore. E tutto questo viene continuamente regolato a 200 volte al secondo per aiutare a produrre il suono più pulito durante l’ascolto della tua musica preferita.

La cosa grandiosa di AirPods Pro è che l’utente finale non deve preoccuparsi di tutta questa minuzia, perché, a rischio di sembrare troppo cliché, funziona.

Prima di oggi ho messo AirPods Pro Active Noise Cancel alla massima prova all’interno di un aereo rumoroso con più bambini irritabili. Gli AirPods Pro si sono comportati egregiamente, permettendomi di godermi l’ultimo episodio del podcast Happy Hour di 9to5Mac senza interruzioni dal rumore esterno.

Trasparenza
Se esiste un’impostazione inversa rispetto alla Cancellazione attiva del rumore, sarebbe la modalità Trasparenza. Questa è una pratica funzione che emette suoni dal mondo esterno per permetterti di sentire ciò che ti circonda.

Come la cancellazione attiva del rumore, la modalità Trasparenza può essere attivata tenendo premuto il sensore di forza o premendo a lungo sul dispositivo di scorrimento del volume di Control Center iOS 13.

La trasparenza è perfetta per quando hai bisogno di ascoltare cose, come annunci mentre sei in un aeroporto, o quando qualcuno inizia una conversazione con te. Consente al rumore esterno di sembrare più naturale, il che a sua volta consente di rispondere in modo più naturale, se necessario.

Ho usato più volte la modalità trasparenza durante i miei test e sono rimasto impressionato dal modo in cui mi ha permesso di ingerire il suono dal mio ambiente senza dover rimuovere i germogli dalle orecchie. Ho usato la funzione per ascoltare chiaramente gli annunci AirPort sul sistema PA e per sentire le scuse dell’assistente di volo per aver saltato il servizio bevande a causa di un volo accidentato.

Qualità del suono
Anche se non si tiene conto delle loro proprietà di cancellazione del rumore, gli AirPods Pro suonano meglio dei normali AirPods per diversi motivi chiave.

Il motivo principale dell’aumento della qualità del suono ha a che fare con i padiglioni con isolamento acustico. I padiglioni auricolari, che aiutano a isolare il rumore da fonti esterne, consentono una frequenza di fascia bassa significativamente più pronunciata rispetto alle gemme di base.

C’è anche la presenza del summenzionato microfono rivolto verso l’interno, che consente una nuova funzionalità chiamata Adaptive EQ. Il microfono rivolto verso l’interno sente il suono mentre lo fai, che coinvolge in gran parte la forma delle tue orecchie. Ciò consente ad AirPods Pro di ottimizzare le frequenze medie e basse dell’audio e offrire un’esperienza di ascolto più ricca e coerente al volo.

Se l’audio adattivo sembra familiare, è perché Apple ha utilizzato una tecnologia simile nel suo altoparlante intelligente HomePod. Dotato di consapevolezza spaziale, HomePod è in grado di sintonizzarsi automaticamente per un’uscita audio ottimale, ovunque si trovi in ??una stanza. AirPods Pro funziona in modo simile, tranne che la “stanza” è il tuo canale uditivo unico.

Oltre all’EQ adattivo, i boccioli dispongono di un driver Apple ad alta escursione e bassa distorsione, che è stato creato appositamente per AirPods Pro. Questo driver è responsabile del basso prodotto dagli auricolari, che è sorprendentemente potente per un dispositivo così piccolo.

Insieme al driver ad alta escursione, c’è un amplificatore personalizzato ad alta gamma dinamica complementare. Questo amplificatore non solo aiuta a produrre un suono più chiaro, ma Apple ha anche la sua efficienza, specificando in particolare la sua capacità di prolungare la durata della batteria.

Mi piace pensare di avere una vasta gamma di gusti musicali, dall’hip-hop, al j-pop, country, rock classico e bluegrass. Ho provato canzoni di tutti questi generi e sono rimasto molto colpito dalla qualità del suono di AirPods Pro. Come molti altri, raccomando Eagle’s Hotel California come canzone chiave per mettere alla prova le nuove cuffie di Apple.

Gli AirPods Pro sono più pesanti dei bassi rispetto ai normali AirPods, che sono dovuti alle punte delle orecchie e al driver Apple personalizzato. Tuttavia, non ho trovato che il suono fosse eccessivamente pesante come i prodotti della gamma Beats di Apple tendono a distorcere.

Sebbene i normali AirPods o Powerbeats Pro non stabilissero esattamente la barra del modo in cui le cuffie dovrebbero suonare, gli AirPods Pro suonano meglio di uno di questi prodotti secondo me. Sono migliori dei normali AirPods grazie ai miglioramenti di fascia bassa e media, e meglio dei Powerbeats Pro grazie all’ANC, insieme a una sensazione di pressione significativamente ridotta dall’isolamento acustico.

Ho una sensazione simile su AirPods Pro come quando ho sentito HomePod per la prima volta. In altre parole, so che esistono altoparlanti con un suono migliore e ci sono sicuramente cuffie con un suono migliore sul mercato. Ma questi suonano abbastanza bene e penso che la stragrande maggioranza degli utenti sarà felice della loro qualità audio dato tutto ciò che offrono come pacchetto.

Recensione di Take 9to5Mac – AirPods Pro
Gli AirPods Pro sono come gli AirPod originali in molti modi, solo una migliore realizzazione complessiva. Sebbene nessun pezzo di tecnologia sia davvero perfetto per ogni individuo, penso che gli AirPods Pro siano il più vicino possibile a una versione perfetta degli AirPod originali.

AirPods Pro non solo ha un suono straordinario, è super portatile, ha una durata della batteria eccezionale e dispone di un’incredibile cancellazione attiva del rumore. Queste caratteristiche, abbinate alla modalità Trasparenza e alle punte delle orecchie regolabili, rendono AirPods Pro uno dei migliori auricolari che i soldi possono comprare se sei un utente iPhone.

Tutto questo, e non ho nemmeno toccato davvero la funzionalità Hey Siri sempre attiva e sempre pronta, che era la caratteristica di punta degli AirPod di seconda generazione. Da operazioni banali come dire l’ora o la temperatura attuale, a funzionalità più avanzate come preriscaldare la tua auto o chiudere a chiave la porta, avere Hey Siri sempre acceso nelle orecchie è come avere un assistente discretamente a portata di mano e chiamare sempre .

Se sei alla ricerca di AirPods Pro, acquistali . Questo è un ottimo prodotto che è semplicissimo da consigliare se sei un utente iPhone. Assicurati di guardare il nostro video di revisione di AirPods Pro incorporato sopra per uno sguardo pratico e disattiva i commenti con i tuoi pensieri e opinioni.

Hai bisogno di aiuto subito?
Scrivi ad uno dei nostri dottori.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Vienici a trovare, cerca la CLINICA®IPHONE più vicino a te

logo-web_bianco

Riparazione iPhone, iPad e MacBook - Dr. A

CLINICA®IPHONE è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. Dr Adriano-Mac Repair è ® 2008 - 2019 - Tutti i diritti riservati. CLINICA®IPHONE 2008 - 2019 è un marchio di fatto e di insegna.

iPhone, iPad, iTunes, Apple TV, Macintosh e il logo Apple sono marchi di Apple Inc. Questo sito non è in alcun modo affiliato con Apple Inc. Non siamo un Apple Stores, non siamo un Apple Retail.

Copyright © 2019 CLINICA®IPHONE - Next s.r.l. - P. IVA 12168701006 - Privacy Policy - Note Legali - Codice Etico

Accettiamo Pagamenti anche con

loghi_carte_gray